Lunedì, 26 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Rocco Papaleo e la sua "impresa" teatrale al Mercadante di Cerignola

Il racconto inedito di una lettrice appassionata

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 09/02/2014 da Cinzia Caporale
Sin dall'entrata in teatro la serata promette bene perche' io ed i miei amici troviamo Rocco in platea che chiacchiera amorevolmente con tutti, scherza, sorride, gioca con i bambini presenti creando una sintonia affettuosa che sfata il luogo comune per cui "l'artista deve essere distante altrimenti perde il carisma " (cit)
"La piccola impresa meridionale (bis) ha la volontà di intrattenere il pubblico presente" cominciano cosi' queste quasi due ore di "enterteniment"con Rocco sul palco che presenta il suo progetto e la band (pianoforte,chitarra,contrabbasso,percussioni) rigorosamente tutta meridionale, composta da quattro musicisti bravissimi che fanno da cornice al protagonista.
Musica, swing, canzoni e riflessioni a mente aperta, pensieri a voce alta talvolta un pò surreali, che passano attraverso aneddoti e ricordi legati alla gioventù, le imprese del giovane Papaleo maldestro seduttore e che ama cosi' tanto la sua terra da sentirne gli odori solo immaginandola.
Simpatico e bravissimo nel coinvolgere il pubblico con il quale instaura subito uno scambio sinergico.
Amico sornione e affettuoso quando invita sul palco Giampaolo Sardella, ristoratore / artista di Canosa, per una performance chitarra e voce accolta calorosamente da un pubblico divertito e attento.
Il finale è davvero delizioso, ma non lo racconto per non rovinare la sorpresa a chi vorrà andare a vedere lo spettacolo.


Prossime tappe in Puglia:
7 febbraio Martina Franca (TA) Teatro Verdi
8 febbraio Cavallino (LE) Teatro Il Ducale
9 febbraio Aradeo (LE) Teatro Domenico Modugno