Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

'Zio Gaetano è morto' ... Ciak ad Ostuni con Antonio Manzini

Realizzato da Combo Produzioni, è sostenuto da Afc con 130mila euro

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 11/07/2014 da Redazione
Sono in corso le riprese del primo film da regista di Antonio Manzini. La commedia, scritta dallo stesso regista, interpretata da Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Rocco Ciarmoli e Giselda Volodi, prodotta da Flavia Parnasi con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con il sostegno dell’Apulia Film Commission, sarà girato oltre che in Puglia anche nel Lazio. Il film racconta la storia di Christian, un ragazzo che per svoltare deve andare a prendere un giaguaro in Puglia. Ad accompagnarlo nel pericoloso viaggio, fatto di boss di quartiere e guru della droga, c’è il suo amico Palletta. Senza dimenticarsi che zio Gaetano è morto, ma Christian non sa proprio chi sia zio Gaetano. "Una commedia iperreale in un mondo surreale", ha detto il regista incontrando oggi i giornalisti sul set, insieme con gli attori Libero De Rienzo e Pietro Sermonti, nei panni di Cristain e Palletta. Entrambi sono "due balordi romani, senza arte nè parte", a caccia "della svolta che ti cambia la vita". Realizzato da Combo Produzioni, è sostenuto da Afc con 130mila euro.


loading...