Giovedì, 15 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Music in the caves', a Mottola i suoni del Mediterraneo nel villaggio rupestre medievale di Casalrotto

Prima del concerto sarà possibile effettuare la visita guidata della Chiesa rupestre di Sant'Angelo e degustare vini di cantine locali

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 31/08/2018 da Redazione

Un luogo magico: di giorno meta di visite guidate, di sera pronto a trasformarsi in palcoscenico. Nel villaggio rupestre medievale di Casalrotto (Mottola, Taranto) imperdibile appuntamento con "Music in the Caves": sabato 1 settembre alle ore 21 arriva il "Ventanas Duo" con Cantus, un vero e proprio viaggio musicale tra i suoni del Mediterraneo. Definirlo solo un concerto sarebbe riduttivo: qui suoni, silenzio, storia e natura si fondono per regalare un momento unico.

Il progetto nasce dall'incontro tra due musicisti pugliesi- Fabrizio Piepoli (voce, santur, live electronics, chitarra) e Vito Maria Laforgia (viola da gamba, rubab) - accomunati dalla passione per le musiche della tradizione e per l'improvvisazione intesa come creazione in tempo reale. Uno sguardo aperto e senza confini (ventanas in spagnolo vuol dire appunto finestra) impreziosito dal fascino dei luoghi, immortalati anche in set cinematografici come nel caso del regista Matteo Garrone. Vista la particolarità della serata e i posti limitati, la prenotazione è obbligatoria.

Piepoli, presente a livello nazionale da un ventennio, ha da sempre coltivato un interesse per la musica celtica e le tradizioni musicali del Mediterraneo, ha fatto parte del gruppo di world music Radicanto ed è co-fondatore dei Tabulè e del trio La Cantiga della Serena. Annovera collaborazioni con: Raiz, Teresa De Sio, Michel Godard, David Murray, Jamal Ouassini e orchestra arabo-andalusa di Tangeri.

Laforgia è attivo sulla scena musicale italiana da molti anni, ha collaborato- tra gli altri- con Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Roberto Ottaviano, Mike Cooper e il danzatore indonesiano N. B. Kentus. Ha partecipato a numerosi festival jazz, di musica etnica e improvvisata ed è ideatore di alcuni progetti musicali e multimediali.

Saranno loro gli ospiti di questa straordinaria serata, dove canto e silenzio si arricchiscono dell'incanto e della suggestione del luogo. Ad organizzarla, l'instancabile Infopoint turistico di Mottola che- per tutto il periodo estivo- prosegue con un ricco programma di iniziative e visite guidate nell'ambito di un'attività di potenziamento promossa dalla Regione Puglia.

Prima del concerto, inoltre, sarà possibile effettuare la visita guidata della Chiesa rupestre di Sant'Angelo e degustare vini di cantine locali a partire dalle ore 20:00. Si consigliano scarpe comode. Ticket 10 euro, info e prenotazioni: Infopoint Mottola, viale Jonio incrocio via Lucania tel 0998867640.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet