Sabato, 8 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'42 Gradi, Idee che bruciano', prima giornata a Bisceglie: incontri, passeggiate e laboratori per i più piccoli

Esauriti i posti disponibili per gli appuntamenti con Roberto Mercadini, Michela Murgia e Chiara Tagliaferri e Marco Travaglio

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 30/07/2020 da Redazione

Dopo il prologo con Stella Pulpo prende il via la prima edizione di 42 gradi, idee che bruciano, promosso da Vecchie Segherie Mastrototaro e sistemaGaribaldi con il sostegno del progetto regionale inPUGLIA365, in programma sino al 2 agosto a Bisceglie. Il nuovo format, nato da un’idea di Carlo Bruni e Mauro Mastrototaro, con la cura di Mariablu Scaringella e Viviana Peloso, promuove il pensiero e il confronto delle idee, ma anche una Città, la tradizione culinaria che la distingue, alcune delle esperienze associative che ne animano la vitalità culturale e il suo patrimonio architettonico meno conosciuto. Tre giorni di visite guidate, laboratori, presentazioni, reading e spettacoli per offrire sguardi arditi sul mondo, pensieri liberi da pregiudizi e condizionamenti, ma anche promuovere un territorio che ha scelto la cultura come motore di sviluppo. Già esauriti i posti disponibili per Bomba Atomica con Roberto Mercadini, Morgana con Michele Murgia e Chiara Tagliaferri in programma venerdì 31 luglio alle ore 21.30 e Ball Fiction di Marco Travaglio in programma sabato 1 agosto alle ore 21.30. Venerdì 31 luglio si parte alle 18.00 con la visita guidata del Borgo antico con Rosangela Dell’Olio, punto di incontro il  Teatro Garibaldi per una passeggiata fra i vicoli alla scoperta della Cattedrale, del museo Diocesano, delle porte di mare e del Palazzo Tupputi, ripercorrendo le strade in cui è nato un nostro dolce ispiratore: il Sospiro. Sempre alle ore 18.00, nella chiesa Santa Margherita, grazie alla complicità del FAI BAT, è in programma La Musica è un gioco, laboratorio dedicato all’infanzia condotto da Giuliano Di Cesare  per inventare strumenti musicali utilizzando materiali di recupero per un’ecologia della mente, del cuore e del mondo.  Alle ore 19.00 posti disponibili esauriti, in omaggio al bellissimo Festival della Disperazione di Andria, 42gradi ospita nelle Vecchie Segherie Mastrototaro, Roberto Mercadini con il suo ultimo libro, Bomba Atomica e una specie di affabulazione dedicata a protagonisti e retroscena di quell'evento devastante, rammentandoci, in un mondo ossessionato dalla velocità e dal progresso, l'importanza della riflessione e della lentezza. Alle ore 21.30, gran finale di serata, sulla scalinata (ingresso via Cristoforo Colombo – posti disponibili esauriti) Michela Murgia e Chiara Tagliaferri presentano Morgana, storie di ragazze che tua madre non approverebbe. Controcorrente, strane, pericolose, esagerate, difficili da collocare. E rivoluzionarie. Sono le donne raccontate dalle due ospiti e battezzate da una madrina d'eccezione, la Morgana del ciclo arturiano, sorella potente e pericolosa del ben più rassicurante re dalla spada magica. “Streghe” irriducibili anche agli schemi della donna emancipata e femminista che oggi nessuno ha più timore a raccontare, queste Morgane smontano il pregiudizio della natura gentile e sacrificale del femminile. Le loro storie disegnano parabole individuali più che percorsi collettivi, che finiscono paradossalmente per spostare i margini del possibile anche per tutte le altre donne. Perchè ogni volta che la società ridefinisce i termini della libertà femminile, arrivi una Morgana a spostarli ancora e ancora, finché il confine e l'orizzonte non saranno diventati la stessa cosa.