Sabato, 8 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, oggi l'inaugurazione dell'arena cinematografica nel giardino condiviso della scuola Marconi

Questo progetto in particolare nasce per restituire alla comunità di San Cataldo, a partire dai più piccoli, l'esperienza di un "Cinema di Comunità", un luogo dove sia possibile fruire insieme di un'esperienza educativa e culturale in senso pieno

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 28/07/2020 da Redazione

Sarà inaugurata oggi alle ore 20, alla presenza del sindaco Antonio Decaro, l'Arena cinematografica all'interno del giardino condiviso della Scuola Marconi.

Si tratta dell'avvio del progetto "Ciak! In Arte Giardino" a cura dell'APS "Genitori Marconi", presieduta da Giusy Castelliti, aggiudicataria del bando Rigenerazioni creative del Comune di Bari, una misura volta al recupero e all'infrastrutturazione socio-culturale di aree verdi scarsamente utilizzate che, curate e animate dai cittadini, possono rappresentare luoghi di crescita civile e di esperienza comunitaria.

Questo progetto in particolare nasce per restituire alla comunità di San Cataldo, a partire dai più piccoli, l'esperienza di un "Cinema di Comunità", un luogo dove sia possibile fruire insieme di un'esperienza educativa e culturale in senso pieno. Infatti la rassegna, che andrà avanti fino alla fine di settembre, ogni sabato, è rivolta al pubblico più ampio delle famiglie e proporrà titoli ispirati al tema dell'educazione e alla cultura della partecipazione.

"Il nostro percorso - spiega la direttrice artistiao del progetto Terry Marinuzzi - parte da una "visione comunitaria" fra cinematografia ed educazione e si intitola "Il Diritto al sogno". Attraverso le pellicole che proporremo, vogliamo raccontare storie di chi, soprattutto bambine e bambini, ragazze e ragazzi, ha creduto fino in fondo nelle proprie capacità e nella possibilità di realizzare i propri progetti o la propria vocazione. Ascolteremo le voci di quegli adulti che hanno nutrito la creatività dei bambini e che si sono impegnati per sostenerli nei propri percorsi di crescita, alimentando i loro progetti e le loro speranze, perché solo così è possibile realizzare i propri sogni, cambiare il mondo ed essere felici".

L'Arena cinematografica mobile, acquistata con i fondi del bando, permetterà alla comunità di San Cataldo e dei quartieri limitrofi, a partire dalla scuola di riferimento (l'istituto comprensivo E. Duse), di riscattarsi dopo la sospensione delle attività del Cinema ABC rendendo il giardino condiviso, ancora una volta, luogo di incontro e di crescita collettiva. Il bando Rigenerazioni creative, inoltre, sostiene il lavoro di ulteriore valorizzazione di questo spazio co-gestito dalle associazioni del territorio e affidato in convenzione triennale all'APS Genitori Marconi, attraverso opere di ulteriore riqualificazione, come il murale commissionato all'artista Giuseppe D'Asta e intitolato alla memoria di Federico Fellini, di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita.

"L'opera dedicata alla figura del regista italiano più amato al mondo - afferma Giuseppe D'Asta - rende omaggio al regista visionario per eccellenza citando e reinterpretando numerosi simboli legati alla sua arte cinematografica: una luna piena (richiamo a quella assai più famosa di Melies che ha segnato la nascita e la storia del Cinema) apre il disegno e anticipa la figura del maestro Federico libera, in volo, contraddistinta dalla sua immancabile sciarpa rossa e guidata dal suo proiettore sulle nuvole della città di Bari, come testimonia l'ultimo elemento del murale la lanterna del Faro di punta San Cataldo visto dall'alto, che oltrepassa le nuvole quasi come se fossero onde. Il Faro vuol essere un ricongiungimento alla storia del territorio e un richiamo che ricollega due grandi figure del secolo scorso, il maestro Fellini e l'inventore della radio Guglielmo Marconi, in un'ideale convivenza all'interno del giardino della scuola a quest'ultimo intitolata".

L'evento in programma domani sera avrà inizio alle ore 20. Dopo l'intervento delle autorità seguirà la prima proiezione.

Le attività, completamente gratuite, sono rivolte a un numero massimo di spettatori stabilito in base alle prescrizioni anti-Covid (previsto triage d'ingresso).

Per partecipare è necessario registrarsi scrivendo alla mail genitorimarconiaps@gmail.com.