Sabato, 8 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Les Flâneurs Edizioni, nasce 'l'Olifante': ecco la nuova collana dedicata interamente alla musica

'I Generi' è titolo del primo volume della collana

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 24/07/2020 da Redazione

“Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine” diceva Albert Einstein. Dalla volontà di allargare gli orizzonti, Les Flâneurs Edizioni ha avviato una nuova collaborazione artistica con “L’Olifante” che è sfociata nella creazione dell’omonima collana, completamente dedicata alla musica e che vede in Marco G. Costante il redattore capo.

Sue le seguenti parole che chiudono l’editoriale del primo preziosissimo volume: “Crediamo però che la musica possa farsi ancora portatrice di messaggi di denuncia forti. Crediamo che le competenze e la forza d’animo di tutti quei professionisti del mondo musicale che, a prescindere dalla loro identità sessuale, si sono fatti apprezzare davanti a un microfono o un mixing desk siano i cingoli di un carrarmato che travolge i pregiudizi e migliora il mondo in cui noi tutti viviamo. L’uscita #1 de L’Olifante è dedicata a quei cingoli. Il cambiamento passa da tutti noi!”.

Il titolo di questo primo volume è “I Generi”. In musica, i generi assumono un significato tutto loro, diverso eppure concettualmente non troppo lontano da quello a cui il pubblico generalista, nutrito di battaglie ideologiche, è abituato. Comunque li si voglia intendere, i generi sono categorie ed etichette che vanno messe in seria discussione. L’Olifante dedica le sue pagine proprio a tale dibattito, dando come sempre voce ad artisti e professionisti del mondo musicale. Hanno ancora senso i generi musicali oggi? Quali strumenti e produzioni hanno contribuito alla formazione di generi? C’è gender equality all’interno dell’industria musicale? Che ruolo possono svolgere i nuovi generi nel processo di superamento di determinate classificazioni? L’Olifante #1 – I Generi cerca di rispondere a questi quesiti con i contributi de I Ministri, Sylvia Massy, Marc Urselli, Massimo Pupillo e tanti altri, in un intreccio di articoli di approfondimento, casi di studio, interviste e illustrazioni firmate da alcuni tra i migliori visual artist emergenti italiani.