Giovedì, 23 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'La maledicciò dels Palmisano': lo scrittore Nadal in cima alle classifiche spagnole con il suo libro ambientato a Locorotondo

Durante un viaggio in Puglia ha notato il cognome molto diffuso sul monumento dei caduti in guerra, così ha inventato una storia di guerra e dolore

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 23/12/2015 da Redazione

Sul monumento dei caduti nella grande guerra di Locorotondo figurano molti Palmisano, cognome molto diffuso in paese. I gradi di parentela non sono specificati, ma alcuni potrebbero essere membri della stessa famiglia. È proprio davanti a quel monumento che Rafael Nadal, scrittore spagnolo, ha trovato l’ispirazione per un bestseller che ha conquistato i lettori spagnoli. Come raccontato in un servizio del TgNorba, il libro si chiama “La maledicciò del Palmisano” e narra le vicende della famiglia Palmisano durante uno degli episodi più traumatici della grande guerra, ovvero il bombardamento di Bari del 2 dicembre del 1943. Nadal ha immaginato che i Palmisano fossero tutti figli della stessa famiglia e ha deciso di raccontare una storia di dolore e morte, una “maledizione” appunto. Il libro è rimasto in testa alle classifiche per alcune settimane e adesso figura tra i 15 più letti in Spagna. Sarà tradotto in altre cinque lingue europee, tra le quali l’italiano (Salani editore).