Mercoledì, 22 Maggio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Prospettiva Nevskij', a Bisceglie le frontiere della danza contemporanea

Una festa animata da spettacoli, incontri, workshop e atelier che ne fanno crocevia di percorsi, esperienze, lingue e culture differenti

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 23/04/2019 da Redazione

Prospettiva Nevskij, ormai tradizionale focus che sistemaGaribaldi dedica alle nuove frontiere della danza contemporanea, si presenta quest’anno, alla sua quinta edizione, come un vero e proprio festival. E in continuità con una stagione a soqquadro si muove en plein air, migrando cioè, fra il 3 e il 5 maggio, in diverse location del centro storico di Bisceglie, trasformate in palcoscenici d’arte, cultura e umanità.

La Città, grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale, al sostegno del Teatro Pubblico Pugliese e al meticoloso lavoro condotto dalla compagnia residente Menhir, si conferma polo della danza contemporanea, sviluppando una forte attitudine all’internazionalizzazione, attenta all’area del Mediterraneo e ospitando ben diciotto eventi in tre intensissime giornate. Una festa animata da spettacoli, incontri, workshop e atelier che ne fanno crocevia di percorsi, esperienze, lingue e culture differenti. Insieme a numerosi autori italiani, sono infatti presenti nel cartellone artisti provenienti da Germania, Svizzera, Spagna, Bosnia-Erzegovina e Libano.

Chi durante la stagione ha seguito Libero Corpo, il percorso di formazione che il teatro diretto da Carlo Bruni dedica alla danza contemporanea, non sarà sorpreso dalla rapida evoluzione internazionale che il festival va guadagnando grazie alla cura del coreografo Giulio De Leo. Ospitando maestri e allievi provenienti ormai da latitudini assai diverse, Bisceglie cresce come punto di riferimento in sana competizione con altre Città della Danza. E Prospettiva Nevskij prosegue il dialogo fra maestri e allievi, associando al lavoro di autori affermati e riconosciuti, quello di giovani coreografi provenienti dal Network Anticorpi XL, dedito specificamente alla giovane danza d’autore e quello di cittadini/allievi, giovani e meno giovani, lontani dalla dimensione professionale ma testimoni partecipanti del grande lavoro di promozione sviluppato in questi anni.

Ingrediente originale del festival sono gli sharing e gli spettacoli prodotti dai percorsi di creazione coreografica di Libero Corpo Pro. Da quest’ambito provengono anche gli esiti dei Cantieri Coreografici: opere prime accompagnate al debutto dalla cura di Carmelo A, Zapparrata, studioso dell’Università di Bologna, firma di Danza&Danza, La Repubblica e Hystrio. Mentre ben tre comunità di semplici cittadini presentano gli esiti del percorso annuale di Libero Corpo Amatori. Donne, bambini e studenti, provenienti dal II CD “Caputi”, dal Liceo Coreutico “L. da Vinci” e da altre comunità scolastiche e non, sono protagonisti di spettacoli, flash mob e workshop che danno a Prospettiva Nevskij il carattere di una festa popolare, destinata ad unire chi a Bisceglie ci vive e chi ci arriva da viaggiatore, sotto l’insegna di un gesto di pace. Complici: Castello di Bisceglie/Zona Effe, Cineclub Canudo/Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi, Futuro Anteriore, Mosquito Aps, Relais Culture Europe, ZVRK (Association for education and new dance art initiatives in Bosnia and Herzegovina).

Botteghino aperto dal martedì al venerdì, dalle 18,00 alle 20,00 al Garibaldi ed in continuità con il programma nei giorni del festival. Info: sistemagaribaldi@gmail.com - 371.1189956 – ma anche sulle pagine fb del Teatro Garibaldi e di Libero Corpo. 



loading...