Giovedì, 12 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Laboratorio Opera Giovani: Katia Ricciarelli torna nel Salento per promuovere i talenti del canto lirico

L'evento partirà oggi e continuerà fino al 24 giugno e punta al perfezionamento dei giovani cantanti lirici

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 22/06/2015 da Redazione
Si terrà dal 22 al 24 giugno a Lecce presso l'ex Conservatorio di S. Anna il Corso di perfezionamento per giovani cantanti lirici tenuto dal celebre soprano Katia Ricciarelli.
L'evento, che rientra nell'ambito del Progetto LOG - Laboratorio Opera Giovani sotto la direzione artistica di Maurilio Manca, è realizzato e promosso dall'Associazione Musicale "Coro Lirico di Lecce" in collaborazione con l'Associazione Amici della Lirica "Tito Schipa" di Lecce, la Fondazione "Fausta Cianti-Cesare Orselli” di Firenze e il CTS (Centro turistico studentesco e giovanile).
Il corso, riservato a giovani professionisti di tutti i registri vocali, è finalizzato peraltro ad approfondire la prassi interpretativa dei ruoli di Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, La traviata di Giuseppe Verdi e Tosca di Giacomo Puccini.

Il Laboratorio Opera Giovani nasce con l'intento di scoprire e valorizzare i talenti della lirica attraverso l'insegnamento e l'esperienza diretta dei più grandi artisti, offrendo nuovi metodi di formazione, strettamente legati all'elemento produttivo. Il Laboratorio è una concreta opportunità, spiega il Direttore Artistico Maurilio Manca, per chi intende iniziare questa straordinaria professione perché consente di affinare la tecnica e l'arte interpretativa e al tempo stesso esprimere il proprio talento sulle scene. È importante sotto questo aspetto, sottolineare che i migliori elementi del corso saranno selezionati per formare il cast dell'opera Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni che si terrà a Lecce, il prossimo 11 luglio con l'Orchestra del Conservatorio di Musica "Tito Schipa", diretta da Eliseo Castrignanò e con il "Coro Lirico di Lecce" istruito da Emanuela Di Pietro. Katia Ricciarelli, che ha mostrato particolare interesse per il nostro progetto, conclude Manca, curerà anche la regia dell'opera, dimostrando ancora una volta il suo legame affettivo per Lecce, per il pubblico salentino e per il Teatro d'opera che per anni ha avuto il grande privilegio di avvalersi della sua direzione artistica di cui ancora si parla.