Mercoledì, 1 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari: presentato '+ per il Nepal. L’arte a sostegno delle popolazioni terremotate'

Il progetto prevede spettacoli tra le mura del teatro Margherita per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni terremotate

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 21/05/2015 da Redazione
È stato presentato questa mattina a Palazzo di Città, alla presenza dell’assessore alle Culture del Comune di Bari Silvio Maselli, il progetto artistico “+ per il Nepal. L’arte a sostegno delle popolazioni terremotate”, organizzato dall’associazione Linea d’Arte con il patrocinio del Comune di Bari e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.
Alla conferenza stampa hanno partecipato la presidente di Linea d’Arte Loredana Albanese, la docente dell’Accademia di Belle Arti Rosanna Pucciarelli, Massimo Nardi de “Il sito dell’Arte”, la vicepresidente della FEDAC - Federazione associazioni per la cultura Mariella Lippo, M. Rosario Rizzi dell’Associazione Stupa onlus e la presidente dell’associazione Mondi di Luce Lucia Albanese.
L’iniziativa prevede quattro giorni di arte, musica, danza, cinema e teatro nei locali del Margherita, a partire da mercoledì 27 fino al 30 maggio prossimi, dalle ore 18 alle 23, con il coinvolgimento di oltre cento artisti espressione del nostro territorio, impegnati per la raccolta fondi in favore del Nepal.
Linea D’Arte allestirà inoltre in piazza Ferrarese, i giorni 27 e 28 maggio, dalle ore 10 alle 23, un centro di raccolta fondi. Sarà possibile contribuire facendo un’offerta per una tra le opere d’arte, oppure tramite bonifico, conto corrente postale, o Paypal indirizzato alla Stupa onlus. Il ricavato sarà reso pubblico.
L’obiettivo è sensibilizzare i cittadini baresi nei confronti delle popolazioni terremotate del Paese asiatico, che a causa del sisma hanno subito conseguenze devastanti, aggravate dalla conformazione di un territorio che si è rivelato molto fragile.
“Di fronte a tragedie immani come quella del Nepal - ha dichiarato l’assessore Maselli - non si può non sentire sulla propria pelle il dolore che assedia ciascuno di noi. Per questo motivo l’amministrazione ha concesso volentieri il patrocinio a questa meritoria iniziativa, che mira a utilizzare in modo intelligente la bellezza e la visibilità che una mostra d’arte può generare, legandole ad una causa importante quale quella del terremoto in Nepal. Una causa che, voglio sottolineare, deve vederci solidali con i nepalesi, sia come individui che come popolo che, anche se lontano, è comunque popolo, genere umano, esattamente come noi”.
“Con il ricavato delle donazioni - ha dichiarato Loredana Albanese - intendiamo acquistare delle tende termiche per popolazioni che sono rimaste senza casa. È l’unico modo per dimostrare, attraverso espressioni artistiche, tutta la nostra solidarietà e il nostro amore a chi, in questo momento, soffre e ne ha bisogno”.

Donazione con causale: + X NEPAL
Stupa onlus - Monte dei Paschi di Siena -Agenzia di Collesalvetti -Livorno
IBAN: IT 35 I 01030 25000 000000570044.