Venerdì, 30 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'A volo di gabbiano', la mostra fotografica di Alessandro Magni al Castello di Gallipoli

Le vedute di Magni, le sue prospettive a pelo d'acqua, gli scorci rasoterra o a una manciata di metri da un faro risultano quasi irreali

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/12/2017 da Redazione
Una delle foto di Alessandro Magni in mostra dal 22 dicembre al Castello di Gallipoli

Venerdì 22 dicembre alle 17 la sala ennagonale del Castello di Gallipoli, in provincia di Lecce, ospita l'inaugurazione della mostra "Gallipoli, a volo di gabbiano" che propone nove fotografie di grande formato scattate da Alessandro Magni. Gallipoli fa venir voglia di fotografare, il mare, le sue mura, il tramonto e poi l'isola, la gente, i vicoli, il castello, le torri costiere, immagini in grado di suscitare emozioni e raccontare mille storie. Le vedute di Magni, le sue prospettive a pelo d'acqua, gli scorci rasoterra o a una manciata di metri da un faro risultano quasi irreali e, fino a pochi anni fa, appannaggio soltanto dei pennuti in volo sulla città, che da millenni godono del panorama migliore. Magni ha scelto di mettersi nei panni dei gabbiani, evocati anche nel titolo, e, con l'aiuto di un drone, ha raccontato una Gallipoli inedita, nuova e insolita con inquadrature sorprendenti come la splendida vista del faro dell'Isola di Sant'Andrea, l'insolita alba o i frangiflutti che sembrano zollette di zucchero nel mare. Una serie di scatti a volo d'uccello compongono questa mostra - che sarà aperta sino al 25 marzo - in grado di farci volare. Nel periodo natalizio, sino a domenica 14 gennaio, il Castello accoglie anche la quarta edizione della mostra Presepi d'autore. Curata da Daniela De Vincentis propone dodici opere provenienti dal Museo della Ceramica di Grottaglie. Si rinnova, infatti, l'incontro tra culture e tradizioni attraverso l'esposizione delle opere premiate nell'ambito della "Mostra del Presepe", rassegna trentennale dedicata all'arte del presepe in ceramica. Le due mostre sono organizzate da Orione Comunicazione - che dal 2014 gestisce il Castello con la direzione artistica dell'architetto Raffaela Zizzari e il coordinamento di Luigi Orione Amato - in collaborazione con il Comune di Gallipoli.

 Ingresso 5 euro - ridotto 3 euro. Info e prenotazioni info@castellogallipoli.it - 0833262775.