Giovedì, 23 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'World Press Photo Bari 2016', la reporter Francesca Borri presenta 'La guerra dentro'

La mostra fotogiornalistica prolunga gli orari di apertura nella sua ultima settimana

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/10/2016 da Redazione

La terza edizione pugliese della mostra fotogiornalistica internazionale World Press Photo Bari 2016, in programma in Spazio Murat- piazza del Ferrarese, si avvia verso la conclusione. Per permettere ai visitatori di godere al meglio dei 150 scatti esposti l’organizzazione Cime, in collaborazione con Spazio Murat, prolunga gli orari di apertura: giovedì 20 e venerdì 21 ottobre l’esposizione resterà aperta sino alle ore 22, sabato e domenica la mostra chiuderà eccezionalmente alle ore 23.
Venerdì 21 ottobre - Francesca Borri presenta “La guerra dentro” (Bompiani), ore 19.30
La scrittrice Francesca Borri, reporter di guerra e specialista in diritti umani, presenta “La guerra dentro” (Bompiani). A conversare con lei ci sarà Giuliano Foschini, giornalista de La Repubblica.
Il 21 agosto 2013 un attacco chimico alla periferia di Damasco ricorda al mondo l’esistenza della guerra in Siria, già in corso da due anni. L’intervento occidentale sembra imminente, decine di giornalisti accorrono alla frontiera per poi sparire delusi quando Obama decide di non bombardare. Lasciano dietro di sé 126.000 vittime accertate, 200.000 stimate, e oltre metà della popolazione sfollata o rifugiata nei paesi vicini: secondo le Nazioni Unite, la peggiore crisi umanitaria dai tempi della seconda guerra mondiale. Francesca Borri copre per mesi la battaglia di Aleppo da reporter freelance e capisce presto di trovarsi su un duplice fronte: quello di una guerra senza regole, dove non esiste alcuna distinzione tra civili e combattenti, ma anche il fronte quotidiano dei rapporti con i caporedattori e gli altri giornalisti, in cui dominano cinismo, competizione, superficialità. Un viaggio nella guerra, ma anche nei meccanismi a noi nascosti con cui viene costruito, e spesso distorto, il suo racconto. Un viaggio che investe come un colpo di mortaio tutto quello in cui crediamo – il lavoro, l’amicizia, le ambizioni – e ci costringe, al ritorno, ad amare la vita con più forza di prima.

Domenica 23 ottobre - Evento di chiusura mostra, a partire dalle ore 18.30

 ORARI MOSTRA L’esposizione sarà accessibile sino al 23 ottobre dal lunedì a mercoledì dalle 11 alle 20.30, giovedì e venerdì dalle 11 alle 22, sabato e domenica 11-13 e 16-23. 
Ingresso mostra 3 euro
Informazioni su www.worldpressphotobari.it