Giovedì, 17 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Dialoghi di Trani, si parte domani: ecco tutti gli appuntamenti. Grande attesa per Helen Mirren

Gran finale in Cattedrale con il concerto del maestro Ramin Bahrami

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/09/2019 da Redazione

Sabato 21 (ore 9.15) il primo appuntamento dei Dialoghi è al Caffè Bubble per la colazione e la rassegna quotidiana da Trani, che sarà curata dal giornalista de La Stampa, Mattia Feltri e da Giovanni Di Benedetto, giornalista di Telenorba e collaboratore di Repubblica-Bari.

Alle 10.30 presso Palazzo Beltrani, il fisico Guido Tonelli incontra il giornalista di Rai Radio3 Pietro Del Soldà, per presentare il suo libro Genesi. Il grande racconto delle origini. Un viaggio vertiginoso all'indietro, verso il non-luogo e nel non-tempo in cui è nato tutto, per rispondere alla domanda più antica dell'uomo: che origine ha l'universo? Esiodo risponde: "All'inizio e per primo venne a essere il Chaos".  E oggi l'universo è il sistema organizzato e affidabile che ci appare o è dominato ancora dal disordine?

Alle 11.30, sempre a Palazzo Beltrani, i Dialoghi presentano  Racconti di donne, incontro che prende il nome dal libro della giornalista del Foglio, Annalena Benini che incontrando la giornalista del Fatto Quotidiano, Silvia D'Onghia, si interrogherà su "che cosa pensano le donne, a che cosa credono, quante vittorie, sconfitte, speranze e segreti hanno dentro di sé? Fuori dai luoghi comuni c'è un mondo vivissimo, sorprendente e complesso".

Gli incontri riprendono il pomeriggio, alle 17 nella Biblioteca comunale G. Bovio di Trani, si discuterà di T.I.N.A. (There Is No Alternative), un Omaggio a Mark Fisher, filosofo, sociologo e critico musicale inglese, con la sociologa Francesca Coin e Hamilton Santià, critico di cultuta pop e comunicazione politica. "Un  adagio recita che è più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo.  Ma qual è l'effetto di questo "realismo capitalista" sul nostro immaginario? E qual è il suo ruolo nel diffuso sentimento di rassegnazione e infelicità che permea le nostre vite?"

Alle 17.15 a Palazzo Beltrani l'editorialista della Stampa, Mattia Feltri, terrà una lectio su Democrazia: diritto alla ricerca della felicità. La democrazia come  trasferimento della promessa di felicità dall'aldilà all'aldiqua diventa il luogo di legittime  pretese che nascono dai diritti garantiti nell'ambito di ogni contesto democratico.

Alle 18 all'Autorium San Luigi di Trani spazio alla satira politica del famoso vignettista e illustratore Mauro Biani, autore del libro La banalità del ma, che dialogherà con la giornalista di Repubblica Bari, Antonella Gaeta. Attraverso le tavole illustrate di Biani i diallganti si chiederanno: "Come siamo diventati così miserabili? Come ha fatto un popolo di migranti per  fame, povertà, guerra, o alla ricerca di migliori opportunità, a diventare così cinicamente insensibile, ostile e rancoroso nei confronti di chi sta subendo oggi un destino persino peggiore di quello dei nostri antenati?"

Alle 18.15 presso la Biblioteca comunale, il direttore di MicroMega e filosofo Paolo Flores D'Arcais si confronterà con il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky di questioni etiche sul "fine vita". Al centro dell'incontro il nuovo libro di Flores, "Questioni di vita e di morte".

Ale 18.30 a Palazzo Beltrani si parlerà di Europa nonostante tutto con il presidente della Fondazione Pirelli, Antonio Calabrò, il presidente della Fondazione del Corriere della Sera, Piergaetano Marchetti e il giornalista di Radio Rai Giorgio Zanchini, conduttore del programma di Rai3 Quante Storie.

Un invito a ragionare, a guardare, con grande cautela, alla troppo diffusa 'criminalizzazione' dell'Europa. Un invito a rendersi conto di quanta strada con l'Europa si è fatta. Un invito a individuare i motivi di crisi, ritardi, difficoltà. Un percorso per una migliore Europa.

Alle 19.00 presso l'auditorium San Luigi, un nuovo incontro a cura di Repubblica-Bari con il dialogo Ti mangio il cuore, ispirato all'omonimo libro di Carlo Bonini e Giuliano Foschini. Gli autori ne parleranno con il Procuratore distrettuale antimafia Giuseppe Volpe.

Alle 19.15 in Piazza Addazi, uno straordinario fuoriprogramma, un regalo per il diciottesimo compleanno della rassegna dei Dialoghi di Trani: direttamente da Londra, arriva a Trani una vera regina del grande schermo, l'attrice inglese e Premio Oscar Helen Mirren. 

Uno splendido omaggio ai Dialoghi di Trani e all'amore per la terra di Puglia: la pluripremiata e Premio Oscar Helen Mirren affronterà il tema "Responsabilità e bellezza attraverso la cura del paesaggio", dialogando con la giornalista di Repubblica Bari, Antonella Gaeta. 

A seguire, in diretta da Piazza Addazi (ore 20.15) il talk "Tutta l'umanità ne parla" con i protagonisti di Rai Radio3, media partner dei Dialoghi, Edoardo Camurri e Pietro Del Soldà.

Gran finale alle 21.30 nella Cattedrale di Trani con il ritorno ai Dialoghi del maestro Ramin Bahrami che terrà un'attesissima lezione-concerto intitolato La scuola di Vienna attraverso le sue note più emozionanti.