Giovedì, 9 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Magna Grecia Awards, a Massafra premiate le donne simbolo di resilienza

Fiammetta Borsellino, Tosca D'Aquino, Cristina Parodi e Maria Andò hanno ricevuto il riconoscimento

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/05/2019 da Alessandra Rizzi

Commozione ed entusiasmo nel Teatro Comunale di Massafra, in provincia di Taranto, per la 22esima edizione del Magna Grecia Awards, manifestazione ideata dallo scrittore Fabio Salvatore. Consegnati i riconoscimenti dell’evento che, per il 2019, ha avuto come sottotitolo “Tu che mi capisci”, lanciando l’hashtag #standbyme, ed è stata declinata totalmente al femminile con l’assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti a donne che si sono contraddistinte in ambito culturale, sociale, civile, artistico.

Nuovamente in veste di madrina d’eccezione, Lorella Cuccarini, ormai da anni ambasciatrice straordinaria dell’evento: «Sono colpita dalla bellezza di questa manifestazione perché premia storie di donne importanti, che si sono impegnate nel loro settore e in qualche modo ognuna di loro ha una missione da raccontare – commenta la Cuccarini – queste sono serate dalle quali poi si va via con una grande emozione. Un premio che ho ricevuto nelle passate edizioni che ho mantenuto nel mio cuore insieme con il rapporto di fratellanza che ho instaurato con Fabio Salvatore. Inoltre sono felice perché si rinnova il forte connubio tra Magna Grecia Awards e 30 Ore per la Vita, specialmente quest’anno perché si è parlato di donne come simbolo di resilienza».

Una serata all’insegna del sociale e dello spettacolo, conclusa con un momento di profonda riflessione ed emozione per la consegna del premio “Eccellenza – Franco Salvatore” a Fiammetta Borsellino: «Dedico questo premio ai docenti italiani, ritengo che loro siano la spina dorsale del nostro Paese perché educano i nostri figli. Ho la fortuna di incontrare professori e studenti delle scuole – continua Borsellino – e ho riscontrato che gli insegnanti si impegnano ogni giorno per due soldi tra mille difficoltà. Credo che un Paese che abbia cura di sé stesso debba investire sulla cultura e sulle scuole, deve farlo per andare avanti e per costruire un futuro con più prospettive».

Oltre venti anni di storia per il MGA del patron Fabio Salvatore: «Nel vedere tutta questa gente e questa grande attenzione trovo la forza di andare avanti. Nel ricordo di mio papà, per tutti quelli che credono in questo premio, per tutti quelli che vogliono, come noi, celebrare la bellezza del nostro territorio. Io sono un figlio di Taranto e sempre lo sarò».

 

Il premio è stato consegnato a:

Maria Andò (Premio “Humanae Vitae”), Michela Andreozzi (Premio “Remo Remotti”), Annalisa Chirico (Premio “Koinè”),  Elisabetta Cipollone (Premio “Spes”), Fiammetta Borsellino (Premio “Eccellenza Franco Salvatore”), Giulia Bosetti (Premio “Agorà”), Simona Branchetti (Premio “Historia”), Suor Margherita Bramato (Premio “Terrae”), Tosca D’Aquino (Premio “Talia”), Teresa De Sio (Premio “Euterpe”), Diana Del Bufalo (Premio “Skenè”),  Andrea Delogu (Premio “Calliope”),  Ivana Fava (Premio “Exempli Vitae”),  Barbara Foria (Premio “Maska”), Elisa Maino (Premio “Talentum”), Carlotta Oddi (Premio “Stupor Mundi”), Cristina Parodi (Premio “Clio”), Aurora Ruffino (Menzione Speciale per il film “La Mia Seconda Volta”) e Laura Valente (Premio “Mnemosyne”),

Tanti gli ospiti d’eccezione, molti dei quali Ambasciatori del MGA, come la giornalista e icona della moda italiana nel mondo Anna Dello Russo, Giuseppe Antoci, ex Presidente del Parco di Nebrodi scampato ad un agguato di mafia nel 2016, il cantautore Giovanni Caccamo, l’attore Cristiano Caccamo. Il cantautore Dile, il cantante Matteo Maffucci, gli attori Simona Cavallari, Anna Nicastri, i ballerini Angela Mastrovito, Francesco Bax, Manuela Attardi, Francesco De Simone, il musicista Jacopo Antonicelli. Nel segno di Federico II espressione di stile e bellezza, la presenza di Andrea Montovoli e Alessandro Nava.

 

Mattatore della serata, il fondatore Fabio Salvatore, che ha concepito con gli autori Chiara Di Giambattista e Guido Carpineti, lo scenografo Roberto Bassanini, il direttore di stile Salvatore Valentini, la direzione musicale di Giorgio Capitta, la direzione esecutiva di Rossana Turi, un evento dalle forti tinte emozionali. Presidente d’edizione 2019 Barbara Benedettelli, scrittrice e giornalista, da sempre impegnata nel sociale. Ad aprire la serata il Cerimoniere Tiziana Gentile. Magna Grecia Awards ancora partner di 30 Ore per la Vita, sostenendo un progetto pro AISM, con l’istituzione di un comitato charity coordinato da Maria Teresa Trenta.

Partner istituzionale d’eccezione la Cooperativa Sociale Lysithea: accoglienza, solidarietà, professionalità, attenzione al più debole sono i valori che ispirano un sistema di interventi incentrato sul principio di sussidiarietà.

Main partner dell’evento Casa Isabella Exclusive Hotel, situato nel Palazzo Ducale di San Basilio (Mottola, Taranto), noto per il suo suggestivo parco secolare, storica dimora della famiglia de Sangro e Gioiella, eccellenza culinaria tutta italiana nel mondo che nasce in Puglia, a Gioia Del Colle, provincia di Bari.