Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Otranto, Trani e Ostuni ospitano 'Notte dei poeti - piccolo festival della parola'

Tra gli ospiti: Giorgio Bàrberi Squarotti, Gianni D’Elia, Cecilia Mangini, Guido Oldani, Davide Rondoni, Sergio Rubini

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/05/2016 da Redazione

Riscoprire la bellezza della poesia e l’immenso patrimonio letterario pugliese. È l’obiettivo della Notte dei poeti - piccolo festival della parola in programma il 3 e 4 giugno a Otranto (Lecce), il 10 e 11 a Ostuni (Brindisi) e il 17 e 18 giugno a Trani (Bat). La poesia, l’arte delle parole, scende nelle piazze, nelle strade, nei pub: questa prima edizione della Notte dei poeti sarà una grande festa della Puglia che scrive, legge, racconta e crea. Oltre centocinquanta gli incontri in calendario con poeti, scrittori, registi e musicisti: poetry slam, reading, presentazioni di libri, azioni di guerrilla poetica, omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento, concerti, eventi cinematografi ci e spettacoli teatrali. Il festival è promosso dal Consiglio regionale della Puglia e dalla Teca del Mediterraneo e organizzato da Farm, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Otranto, Ostuni, Trani, il Teatro Pubblico Pugliese, le Università di Bari e del Salento, la rivista “Incroci”, e la partecipazione dell’Associazione culturale Fondo Verri e Inchiostro di Puglia.

 A dare il via al festival un’anteprima dal titolo Che cos’è la poesia, in programma il primo giugno alle 19 a Bari nella libreria Laterza con il fi losofo Ermanno Bencivenga, docente nell’Università della California a Irvine e Silvana Kühtz di Poesia in azione. Tra gli ospiti delle sei giornate, i poeti Davide Rondoni, intervistato dal giornalista Michele De Feudis (sabato 4 alle 22 a Otranto, Porta Alfonsina), Guido Oldani che dialogherà con Daniele Maria Pegorari, docente di letteratura italiana nell’ateneo barese (sabato 11 alle 22 a Ostuni, Chiostro san Francesco) e Gianni D’Elia, che converserà con lo scrittore e giornalista Enzo Quarto (sabato 18 alle 21 a Trani, Cattedrale).

 Giorgio Bàrberi Squarotti, inoltre, presenterà il nuovo libro Le voci e la vita (Secop) con Angela De Leo (sabato 4 alle 20.30 a Otranto, Lungomare degli eroi). Tra gli scrittori ospiti della manifestazione, Tommy Dibari, Carmela Formicola, Vito Antonio Leuzzi, Carlo Mazza, Martin Rua, Alessio Viola e tra i poeti, Elio Coriano, Daniele Giancane, Alessandra Peluso, Anna Santoliquido. Il festival vuole favorire sia il dibattito sulla poesia che la sua diff usione nelle strade: il poeta errante Ma Rea - sue le poesie appese con le mollette, lo stendiversomio - proporrà ogni giorno azioni di poesia urbana, una fusione tra installazioni e arte concettuale.

 

Il movimento di Poesia in azione - con Silvana Kühtz, Piero Sansò Marthia Carrozzo, Mauro Marino, Maria Grazia Palazzo e altri invece, con una sorta di guerrilla poetica seminerà versi lungo le strade dei borghi e coinvolgerà il pubblico con concerti sensoriali e laboratori di lettura a voce alta. Nei bar, poi, una poesia recitata dai clienti verrà ripagata con una birra. Grande spazio anche alle presentazioni di libri con oltre settanta appuntamenti promossi dalle diciannove case editrici pugliesi all’interno del Book Market.

 

Ogni tappa del festival avrà il suo Poetry slam, organizzato in collaborazione con Lips, la Lega italiana poetry slam, con dieci poeti che si sfi deranno a colpi di versi. Maestro di cerimonie sarà il poeta Andrea Bitonto (Lips). Per la sezione cinema e parole, curata dal critico Anton Giulio Mancino, in calendario un incontro dedicato a Carmelo Bene con l’attore e regista Sergio Rubini e il critico cinematografi co Ivan Moliterni (sabato 4 alle 23 a Otranto, Porta Alfonsina), la proiezione del fi lm La ragazza Carla, tratto dal poemetto di Elio Pagliarani con la presenza del regista Alberto Saibene (venerdì 10 alle 23 a Ostuni, Chiostro san Francesco) e un omaggio alla regista Cecilia Mangini che parlerà della Puglia e di Pasolini (venerdì 17 alle 20 a Trani, Cattedrale). Per la sezione musica e parole, incontri con Mino De Santis (il 3 giugno a mezzanotte a Otranto, Porta Alfonsina), il poeta Giuseppe Goff redo con una nuova produzione (venerdì 10 a mezzanotte a Ostuni, chiesa san Vito martire) e due appuntamenti con “jazz e poesia” fi rmati dai poeti Lino Angiuli (sabato 11 a Ostuni, alle 21, Chiostro san Francesco, e Vittorino Curci (sabato 11 a Ostuni, a mezzanotte, chiesa san Vito Martire).

 

Nella sezione teatro e parole in calendario una performance di Simone Franco dedicata a Vittore Fiore (il 3 alle 21 a Otranto, Castello aragonese) e un reading su Vittorio Pagano e Girolamo Comi (il 10 a Ostuni, dalle 21, Cattedrale). Il 3 giugno in piazza Basilica a Otranto, Fabrizio Saccomanno darà voce ai versi di Antonio Verri (dalle 22), Vittorio Continelli racconterà Matteo Salvatore (dalle 22.30). Andrea Sirianni leggerà Vittorio Bodini (il 10 dalle 22.30 a Ostuni, Cattedrale) e Gianluca delle Fontane condurrà il pubblico in un “Viaggio nella Puglia della poesia” con letture di Salvatore Toma, Raff aele Carrieri, Cristanziano Serricchio (a Trani il 17 dalle 22, Luna di sabbia). Sabato 4 a Otranto nel Castello aragonese, a mezzanotte, uno spettacolo inedito del regista Fredy Franzutti avrà come protagonista il libro “L’ora di tutti” di Maria Corti. Gli attori: Andrea Sirianni (Zurlo), Gustavo d’Aversa (Colangelo “Il pescatore”), Alessandra Mandese (Idrusa), con musica di Donatello Pisanello. Il 18 a mezzanotte a Trani, nella piazza della Cattedrale, L’amore come campo di battaglia, reading sul tema dell’amore tra l’uomo e la donna, con Giampiero Borgia e Elena Cotugno.

 

Tre, infine, gli omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento: Luigi Fallacara, Bodini e Serricchio. Il festival è realizzato con il sostegno dell’azienda vinicola Conti Zecca, Coop Alleanza 3.0 e Quarta Caffè. 



loading...