Sabato, 7 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Giuseppe Fiorello nei teatri della Puglia con il suo omaggio a Modugno

Già "sold out" per le quattro repliche dello spettacolo

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 20/02/2014 da Vittoria Garbo
Tutto esaurito per le quattro repliche di “Penso che un sogno così…”, omaggio a Domenico Modugno di Giuseppe Fiorello, in programma nel circuito del Teatro Pubblico Pugliese a Taranto DOMANI, al Teatro Orfeo, per la Stagione del Comune di Taranto, e a Bari, al Teatro Petruzzelli, nell’ambito della Stagione del Comune di Bari.
"PENSO CHE UN SOGNO COSÌ..." di Giuseppe Fiorello e Vittorio Moroni con la regia di Giampiero Solari e le musiche eseguite dal vivo.
Giuseppe Fiorello dichiara "....sarà un semplice omaggio personale e affettuoso ad un ragazzo del Sud che come me ha inseguito sogni e passioni,il cinema e la musica,ma non sarà soltanto un viaggio nella vita di Mimì, sarà anche l'occasione per raccontare fatti, storie e personaggi di un tempo passato felice…"
E il regista, Vittorio Moroni, afferma: "Quando Giuseppe mi ha chiamato per chiedermi se mi andava di avventurarmi con lui in questo progetto, ho pensato che sì, ne avevo proprio voglia, per due ragioni.
La prima è che avevo appena terminato le riprese di "Se chiudo gli occhi non sono più qui", il mio film dove ho avuto il privilegio di dirigere Giuseppe e la conferma di quale attore eclettico e capace lui sia. La seconda è che, sentendolo parlare di Modugno, durante le riprese, ho avuto la sensazione che avesse incontrato Il Suo personaggio, una sorta di alter ego con cui fare i conti, misurarsi, da cui attingere energia, slancio, con cui scambiare bellezza e ispirazione. Come se, nonostante la distanza temporale, fosse nato tra Beppe e Mimmo un fraterno sotterraneo dialogo."
Le date sono:
giovedì 20 febbraio, Taranto, Teatro Orfeo (ore 21)
venerdì 21 febbraio, Taranto, Teatro Orfeo (ore 18)
sabato 22 febbraio, Bari, Teatro Petruzzelli (ore 21)
domenica 23 febbraio, Bari, Teatro Petruzzelli (ore 18)