Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Bari, gli studenti del liceo Pascali - De Nittis progettano lavori ispirati al pensiero di Antonio Gramsci

Mercoledì 19 febbraio i ragazzi incontreranno gli artisti Alfredo Pirri e Joao Ferreira Nunes, impegnati in opere di riqualificazione urbana a Turi e a Tirana

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 17/02/2020 da Redazione

Grazie a un accordo sottoscritto dal Centro interuniversitario di ricerca per gli studi gramsciani e la Fondazione Gramsci di Puglia con il Liceo artistico e coreutico  Pascali - De Nittis, nell'ambito del progetto della Regione Puglia intitolato “Compagni e angeli”, alcune classi di arti figurative e di grafica stanno lavorando dallo scorso dicembre, e lo faranno fino ad aprile, sul pensiero di Antonio Gramsci e sulle opere d'arte che in tutto il mondo sono state dedicate al pensatore italiano  che è stato detenuto a Turi.

Gramsci è l'autore italiano moderno più letto e studiato al mondo, e tante sono le installazioni, le performance, le opere di street art, i monumenti che testimoniano la viva attenzione nei suoi confronti.

Mercoledì 19 febbraio, presso la sede Pascali, è in programma un incontro con i due importanti artisti Alfredo Pirri e Joao Ferreira Nunes, impegnati in opere di riqualificazione urbana a Turi e a Tirana. L'incontro permetterà ai ragazzi e alle ragazze di fare un primo punto sul loro lavoro, che avrà come momento culminante la realizzazione di una mostra di lavori realizzati sotto la guida delle docenti del liceo.

Il percorso didattico, seguito in particolare dalle docenti e studiose Rosi Lubes e  Marilena Di Tursi, si articola in tre parti: la prima rivolta a un approfondimento storico e teorico della figura di Gramsci, la seconda  tesa a una ricognizione e mappatura del patrimonio artistico legato a Gramsci, la terza finalizzata alla produzione di lavori ispirati al percorso.

All'incontro parteciperanno anche Lea Durante, direttrice del Centro interuniversitario di ricerca per gli studi gramsciani, Sergio Chiaffarata, ricercatore di Historia Ludens, Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo e economia della cultura della Regione Puglia, Luigi Masella, direttore della Fondazione Gramsci di Puglia.

 



loading...