Giovedì, 22 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La sicurezza sul lavoro torna sui banchi di scuola: al via la IV edizione del progetto 'Dal palcoscenico alla realtà: a scuola di prevenzione'

L'iniziativa coinvolge in maniera diretta gli studenti pugliesi chiamati a cimentarsi con un vero e proprio concorso che ha per tema quello della sicurezza sul lavoro

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 16/09/2015 da Redazione
Presentata questa mattina presso il Padiglione 128 della Fiera del Levante la IV edizione del progetto: “ Dal palcoscenico alla realtà: a scuola di prevenzione”. L’iniziativa - nata dalla collaborazione tra l’ Inail regione Puglia, l’Assessorato alla Salute della Regione, l’Ufficio Scolastico Regionale e i Teatri di Bari - è rivolta a tutte le Scuole secondarie della regione con la finalità di formare e sensibilizzare i lavoratori del domani ai temi della sicurezza.

Il progetto “Dal palcoscenico alla realtà” coinvolge in maniera diretta gli studenti pugliesi chiamati a cimentarsi con un vero e proprio concorso che ha per tema quello della sicurezza sul lavoro: durante l’anno i ragazzi assisteranno allo spettacolo “Vite spezzate” della compagnia Kismet/Teatri di Bari, tratto dal libro “I quaderni della prevenzione. Dieci racconti di vite spezzate”, e incontreranno gli esperti in materia di sicurezza. In un secondo momento saranno chiamati a tradurre in diverse forme i temi oggetto dello spettacolo: cinque le tipologie artistiche ovvero video spot, video clip musicali, immagini, tweet, racconto. Ai vincitori, come nelle precedenti edizioni, saranno assegnati premi in denaro da destinare ad investimenti in sicurezza negli edifici scolastici.

Dal 2012 a oggi sono stati coinvolti ben 35.000 studenti di 322 istituti scolastici superiori del territorio regionale e realizzati investimenti in sicurezza scolastica per 173.500 euro.

A partire da oggi e fino al 31 ottobre, sul sito www.ascuoladiprevenzione.it, i docenti e i dirigenti potranno scaricare il modulo di richiesta di partecipazione, mentre da novembre cominceranno le repliche dello spettacolo “Vite spezzate” in tutta la regione.

La presentazione dell’edizione 2015/2016, con tutte le sue novità è stata ospitata nello spazio Fiera messo a disposizione della Rai Puglia.
Sono intervenuti per l’Inail Puglia, Giuseppe Gigante–Vicario del Direttore regionale, per la Regione Puglia i Dirigenti Giovanna Labate e Antonio Tommasi, per l’Ufficio Scolastico Regionale il Referente cultura scientifica Maria Veronico e per i Teatri di Bari il presidente Augusto Masiello.


Nel corso della presentazione, condotta da Augusto Masiello, la dirigente regionale Giovanna Labate in rappresentanza dell’Assessorato alla Sanità, ha tenuto a sottolineare che il progetto si pone come “esempio virtuoso di collaborazione interistituzionale che ha consentito in queste quattro edizioni di raggiungere e sensibilizzare un numero notevolissimo di giovani sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. È questa un’iniziativa importante di promozione della cultura della sicurezza, inserita anche quest’anno nel catalogo dei progetti regionali che integrano i percorsi formativi scolastici, sensibilizzando i giovani sui temi della prevenzione e della promozione della salute”.

Le ha fatto eco Giuseppe Gigante osservando che: “abbiamo portato 35mila studenti a teatro, ragazzi che domani saranno imprenditori, professionisti e lavoratori. Il teatro non è solo il mezzo per veicolare il messaggio della prevenzione, ma rappresenta anche uno stile di vita che avvicina i ragazzi alla cultura perché in grado di emozionare, declinando strumenti di comunicazione tradizionali con quelli più innovativi”.

E nel tracciare la storia dei tre anni di vita di “Dal palcoscenico alla realtà” e portando il saluto del direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Puglia Anna Camalleri, Maria Veronico per l’Ufficio scolastico regionale ha ricordato che: “la proposta si è avviata come una scommessa, ovvero quella di parlare della sicurezza sul lavoro ai giovani, con linguaggi più adatti e vicini alla loro sensibilità. Il grande successo del progetto diventa ora un ulteriore sfida che il partenariato interistituzionale continuamente accoglie, avviando le diverse edizioni del progetto”.


Per saperne di più:

www.ascuoladiprevenzione.it/

https://it-it.facebook.com/public/A-Scuola-Di-Prevenzione

loading...