Venerdì, 1 Luglio 2022 - Ore
Facciamo Notizie

Biblioteca metropolitana “De Gemmis”: domani a Bari l’inaugurazione di un nuovo spazio per bambini e per persone con disabilità

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 14/06/2022 da Redazione

Domani, mercoledì 15 giugno, alle ore 10.30, nella Biblioteca metropolitana “De Gemmis” (Strada Lamberti 7, Bari) si terrà l’inaugurazione dei nuovi spazi destinati a sala lettura, animazione e laboratorio didattico per bambini e ragazzi, nonché per persone con disabilità, in particolare ipovedenti e non vedenti. 

 

Le nuove sale saranno inaugurate dal sindaco metropolitano, Antonio Decaro, dalla consigliera metropolitana delegata ai Beni Culturali, Francesca Pietroforte, dalla consigliera regionale delegata alle Politiche Culturali, Grazia Di Bari, dal Dirigente del Servizio Beni Culturali e Ico della Città metropolitana di Bari, Franco Lombardo, e da una delegazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Aps - Sede di Bari con la benedizione del parroco della Cattedrale di Bari, Don Franco Lanzolla. 

 

Gli interventi sono stati finanziati, per un importo complessivo di 655.778,81 euro, nell’ambito dell'Avviso Pubblico Smart-In:Community Library promosso dalla Regione Puglia al quale la Città metropolitana ha candidato il progetto per il recupero e la rifunzionalizzazione degli spazi presenti al piano terra della Biblioteca metropolitana “De Gemmis” e il rifacimento delle sedute dell’anfiteatro sulla terrazza dell’edificio seicentesco destinato ad accogliere attività e manifestazioni dedicate anche ai bambini. 

 

Nei nuovi spazi è stato anche creato un corner per ipovedenti e non vedenti e per coloro che hanno difficoltà di lettura con terminali e attrezzature specifiche. 

 

Contestualmente all’inaugurazione, mercoledì 15 giugno prende avvio anche il servizio di animazione e promozione della lettura sul territorio a cura della cooperativa sociale Progetto Città destinato ad un target di età che va dalla prima infanzia sino alla fascia adolescenziale. 

 

Il programma delle attività prevede letture ad alta voce di albi illustrati ma anche di testi in CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) orientata anche a minori con difficoltà di linguaggio o di apprendimento, lettura con i libri tattili e in braille, laboratori artistico-creativi, attività di “gaming library” e attività laboratoriali con le scolaresche. 



loading...