Mercoledì, 24 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Nel salotto di Matera', il libro dedicato alla storia di Egoitaliano al Salone del Mobile 2019

Presentato durante la Design Week il libro sulla storia del fondatore dell’azienda materana leader nel mondo dei salotti

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 14/04/2019 da Redazione

Egoitaliano, azienda materana protagonista del settore del mobile imbottito e interprete di stili di vita moderni, eclettici e contemporanei, ha presentato il libro “Nel Salotto di Matera, scritto da Adriano Moraglio, giornalista de Il Sole 24 Ore, a quattro mani con Piero Stano, fondatore dell’azienda.

Il libro è un racconto in prima persona che ripercorre in modo acuto e brillante il guizzo imprenditoriale di Piero Stano e Nino Scarcella, fondatori di Egoitaliano.

Una storia tutta italiana, che nasce da un Meridione proattivo e produttivo, dall’intuizione imprenditoriale di “Zio Piero” – Piero Stano - e di suo nipote Nino Scarcella, animati dalla stessa verve imprenditoriale e dalla voglia di fare, di mettere a disposizione il proprio know how per la comunità.  Un’azienda nata nel 2007, solo dodici anni fa, quando Piero era già in pensione, che oggi conta 50 dipendenti.

Una storia che per certi versi ha dell’incredibile per come è nata e come si è sviluppata, e che si interseca con la mia. Io sono nato nel 1947 e sono cresciuto in una grotta. Grotta? Siii, in Italia, in una casa grotta del Sasso Caveoso di Matera.  – spiega l’imprenditore Piero Stano nella prefazione del libro – Diverse volte negli ultimi tempi mi è stato chiesto di tenere lezioni ai giovani su come si fa a diventare manager e imprenditori, ma ho sempre respinto l’invito. L’unica cosa che potrei fare, pensando di rivolgermi ai giovani, è trasmettere una qualche lezioni di vita”.

Un libro che ripercorre le diverse tappe della vita professionale e personale di Piero Stano, che ha portato alla nascita e al successo di Egoitaliano e al successo internazionale raggiunto in modo costante negli anni.

Colore, folklore e contaminazione: sono gli elementi che caratterizzano Egoitaliano. Il mood 2019, curato per Egoitaliano da Isa Di Santo, cavalca le nuove tendenze retrò e art déco, proponendo una palette di colori che si ispira agli ambienti degli anni ’60 e ’70. Le tonalità vanno dal bordeaux al verde inglese e foresta, dal giallo senape al blu ottanio; i materiali made in Italy come i pellami pregiati, i legni e i metalli colorati delle basi definiscono i prodotti in uno stile unico, elegante e originale.

Tante sono le novità prodotto presentate in anteprima durante la Fiera:  la poltrona Selfy, modulare, personalizzabile e rifinita su entrambi i lati, è dedicata all’egoista che non vuole condividere il suo momento di relax con nessuno; il divano L’Ego con spalliere riposizionabili in base alla configurazione desiderata e la poltroncina-pouff QQ trasformabile con rotelle a scomparsa, disegnati entrambi per Egoitaliano dall’Architetto milanese Giulio Manzoni.

Egoitaliano ha presentato anche una ricca collezione di complementi d’arredo: plaid, tappeti, tavolini, vasi e lampade e annuncia l’arrivo della fragranza “Egonineteen”, l’essenza realizzata in esclusiva per l’azienda e che sarà presto disponibile presso gli store Egoitaliano.



loading...