Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Quando il disagio psichico diventa arte cinematografica

“Storia d'amore, di calcio e di un rigore” è un corto realizzato da persone con disagio psichico

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 12/02/2014 da Redazione
“Storia d'amore, di calcio e di un rigore”, questo il titolo di un cortometraggio prodotto dalla cooperativa @SpaziNuovi e diretto da Michele Bia. Un progetto cinematografico realizzato da persone con disagio psichico, inserite in progetti di riabilitazione laboratoriali.
E' una storia d’altri tempi, epica e romantica, che narra di una sgangherata squadra di provincia, il Bar Centrale, che contende il titolo al Caffè Klimt nel tradizionale torneo di Sant’Agostino. E’ l’ultima giornata, si gioca di sera, le due squadre sono in parità. Al Bar Centrale basta un punto per vincere il torneo. Al settantacinquesimo minuto, l’arbitro fischia un rigore a favore del Klimt. Sfondamento è pronto per realizzare il suo ennesimo gol, ma un corto circuito manda in tilt le luci del campo sportivo e il rigore viene rimandato a data da destinarsi.
La cooperativa Spazi Nuovi Centro Diurno, che ha prodotto il cortometraggio, è impegnata dal 1983 nel settore della salute mentale e del disagio psichico. Così come sancito dalla legge Basaglia (legge 180) del 1978, un gruppo di operatrici, in collaborazione con il C.S.M. di Bari S. Paolo, dava vita alle prime esperienze alternative al manicomio in Puglia attraverso la realizzazione delle prime Case Alloggio.
La prima del cortometraggio si terrà al Cinema ABC di Bari giovedì 27 febbraio dalle ore 10. Sarà l'occasione per incontrare il cast completo ed assistere ad un dibattito che prevede la partecipazione di: Elena Gentile, assessore al Welfar della Regione Puglia, Ludovico Abbaticchio, assessore al Welfare del Comune di Bari, Carmelo Rollo, presidente Legacoop Puglia, Carmelo Grassi, presidente @Agis Puglia e Basilicata, Michel Bia, regista, Giulia Di Nanna, psicologa, Sapzi Nuovi, Nadia Antonaci, presidente coop. Spozi Nuovi.



loading...