Giovedì, 27 Febbraio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Danza e formazione tra cultura e problemi

A Bari incontro nazionale per fare il punto sul futuro del settore

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 12/02/2014 da Redazione
Appuntamento venerdì 14 febbraio al Cinema ABC (h. 11,30 - Via Marconi 41, Bari), si terrà l'incontro “La danza è arte, è cultura. La formazione: problematiche e nuovi percorsi” con Amalia Salzano (presidente A.I.D.A.F. – Associazione Italiana Danza Attività di Formazione, sigla aderente all'AGIS), Francesca Rossini (segretario generale AGIS Puglia e Basilicata) e Elisa Barrucchieri (coreografa e coordinatore danza AGIS).
L’appuntamento è finalizzato ad affrontare il problema della formazione nel settore danza, dando ampio spazio alle necessità e alle urgenze che il territorio pugliese presenta.
Sulla scorta dell’approvazione della riduzione della quota associativa per il settore “danza formazione” (2013), infatti, sarà sempre più importante sviluppare linee di azione a tutela della qualità nella formazione per le scuole e per i docenti freelance. Il tema è molto attuale perché la situazione, complessa ed articolata, necessita di tempo e di idee per essere affrontata in maniera adeguata. Il dibattito, per questo, toccherà differenti aspetti come il bisogno di una garanzia per gli insegnanti e per le scuole di qualità, la definizione di un Protocollo di Buone Pratiche per le scuole e per gli insegnanti, l’importanza della comunicazione e della valorizzazione del lavoro meritevole nel settore.
Oltre all’incontro aperto al pubblico e agli operatori del settore, alle 12.30 e solo per i soci AGIS, seguirà un tavolo di lavoro operativo per censire e catalogare la lista degli obiettivi da perseguire che sarà poi consegnata alle scuole e agli insegnanti di Puglia e Basilicata. Infine, si discuterà della possibilità di stabilire una collaborazione tra AGIS e Teatro Pubblico Pugliese per provare a dedicare una settimana di febbraio alla danza regionale: ospiti di livello nazionale e tavoli di lavoro contribuiranno a diffondere la conoscenza di ciò che avviene nel nostro territorio, tutelandolo, rivelandolo e rendendolo degno della notorietà che merita.


---