Venerdì, 15 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Si avvicina la 18° edizione del 'Maggio all'infanzia 2015 - Edizione speciale Puglia Showcase Kids'

Il festival di teatro, letteratura e cinema per ragazzi si svolgerà dal 13 al 17 maggio e toccherà il tema dei diritti e dell’identità nell’infanzia.

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 11/05/2015 da Redazione
E’ ormai alle porte il “Maggio all’Infanzia_edizione speciale Puglia Showcase Kids”, il festival di teatro, letteratura e cinema per ragazzi che quest’anno compie il suo 18° compleanno. Il festival si conferma come la più importante vetrina di teatro ragazzi del Sud Italia e anche quest’anno porta a Bari numerose compagnie provenienti da tutto il Paese e non solo.
Organizzato dalla Fondazione SAT – Spettacolo Arte Territorio, soggetto che include il Teatro Kismet OperA, la compagnia Le Nuvole di Napoli e lo studio CO&MA, dalla Fondazione Città Bambino e dal Consorzio Teatri di Bari (di cui fanno parte Teatro Kismet, Teatro Abeliano e studio CO&MA da poco TRIC Teatri di Rilevante Interesse Culturale), con Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Comune di Bari, Banca Carime, la storica vetrina di Bari quest’anno si svolgerà dal 13 al 17 maggio scegliendo di riflettere sui temi dei diritti e dell’identità nell’infanzia.
Come ogni anno il festival avrà la sua anteprima ancora una volta nel segno del cinema: martedì 12 maggio si inizia con la sezione dedicata alla settima arte a cura della cooperativa I bambini di Truffaut e in collaborazione con AGIS Puglia e Basilicata, che alle ore 10.00 al cinema Nuovo Splendor di Bari, proporrà l’incontro con Claudio Giovannesi “La narrazione dell’adolescenza attraverso il cinema” e a seguire la proiezione del film “Alì ha gli occhi azzurri”. Inoltre, sempre , martedì 12 maggio, alle ore 10.30 ci sarà la parata di avvio al festival con il Corteo dei Giganti che partirà da Piazza Ferrarese percorrendo le vie del centro cittadino fino ad arrivare in Piazza Umberto: qui centinaia di bambini delle scuole della città sfileranno in una coloratissima parata frutto dei laboratori svolti nelle scorse settimane sotto la guida dell’operatrice del Kismet, Cristina Bari.
All’interno della vetrina barese e nell’ambito dell’intervento “Internazionalizzazione della ricerca teatrale e coreutica” pugliese, il Teatro Pubblico Pugliese realizza Puglia Showcase KIDS 2015, progetto finalizzato a promuovere la “circuitazione” extra regionale delle produzioni di spettacolo di teatro e danza pugliesi e/o “realizzate in Puglia” e destinate a bambini e ragazzi.
In tutto sono 30 le compagnie selezionate, di cui 15 per il Puglia Showcase Kids, che proporranno i loro lavori fra il 13 e il 17 maggio: 7 saranno debutti nazionali, 1 anteprima nazionale, e tantissimi tra operatori, critici e giornalisti nazionali ed internazionali avranno la possibilità di confrontarsi con quella che è una delle maggiori risorse creative del nostro territorio.
Inoltre, straordinaria presenza per il festival sarà quella del Circo della compagnia Ca’ Luogo d’arte che verrà allestito nel cortile del Teatro Kismet e che ospiterà al suo interno laboratori e spettacoli per bambini. Un vero e proprio tendone colorato in cui ai profumi dei cibi che saranno realizzati durante il laboratorio curato dall’Associazione “Piccoli cuochi”, si alterneranno le risate e il divertimento.
Come accennato poi, la vetrina di Bari amplia per questa 18^ edizione le sezioni dedicate al cinema e alla letteratura per ragazzi, con numerosi appuntamenti in programma, risultato come sempre della grande, preziosa e imprescindibile collaborazione con tantissime realtà attive con l’infanzia.
A cura della cooperativa “I bambini di Truffaut” e in collaborazione con Agis Puglia e Basilicata la sezione cinema del Maggio proporrà incontri con registi e approfondimenti sui temi guida del festival, laboratori e proiezioni cinematografiche che si terranno tra il Nuovo Cinema Splendor e il Cineporto di Bari.
Ricco anche il programma della sezione Letteratura. Con il coordinamento di Luisa Mattia, nelle scuole baresi saranno organizzate presentazioni letterarie e laboratori di lettura con incontri tra ragazzi, genitori e autori. Alcune librerie che dedicano la propria attenzione all’infanzia animeranno il foyer del Teatro Kismet nelle giornate del festival, dando la possibilità ai piccoli spettatori di leggere, condividere e scambiare libri. Anche quest’anno continua la collaborazione con il portale www.cittadeibimbi.it, presente al Kismet con laboratori di lettura e scrittura. Nel foyer del Teatro Kismet sabato pomeriggio e domenica mattina cittadeibimbi.it ospita Ivan Dell’Edera della cooperativa Kokopelli per raccontare a tutti i bimbi presenti le antiche storie di Bari; i piccoli potranno dare spazio alla fantasia e partecipare al concorso “I racconti di Bibi” (www.cittadeibimbi/iraccontidibibi.it) scegliendo la sezione speciale “La Vidua Vidue”. Le storie vincitrici verranno lette da attori professionisti durante la Festa de la Vidua Vidue, che si svolgerà il 16-17-18 ottobre 2015.
All’esperienza di essere spettatori è dedicato l’approfondimento “Esplorazioni” a cura di Giorgio Testa e Sara Ferrari della Casa dello Spettatore di Roma, un percorso guidato dentro al festival, un appuntamento quotidiano, un tempo e uno spazio d’approfondimento attorno al teatro, all\'infanzia, ai linguaggi nuovi e già sperimentati: ogni giorno uno spunto per accendere pensieri, idee, riflessioni.
A cura di Sistema Museo le visite guidate alla mostra “Duilio Cambellotti. La grazia e le virtù dell’acqua” presso l’Acquedotto Pugliese, mentre la Cooperativa IRIS e l’Associazione di Promozione Sociale “PUGLIARTE” proporranno una serie di attività con escursioni e visite guidate che permetteranno ai ragazzi di conoscere il patrimonio e la storia socio-culturale e archeologica della nostra città.
All’interno della programmazione del festival l’associazione “Incontra” ideatrice del progetto “Avanzi Popolo”, in occasione della giornata mondiale “Food Revolution Day”, il pomeriggio del 15 maggio, propone un laboratorio dal titolo “AVANZI E RIMANZI: sapori, parole e colori contro lo spreco” frutto della sinergia tra Avanzi Popolo, Romeo & Julienne, Teatro Kismet e l’illustratrice Vittoria Facchini.
Infine le politiche di prezzo: ancora una volta il festival va incontro alle famiglie adottando per tutti gli spettacoli un prezzo fisso di 3 euro e proponendo la Carta Maggio all’Infanzia. Con questa, al costo di 20 euro, si avrà diritto a dieci ingressi: la carta non è nominale ed è valida per l’intero gruppo familiare (prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti). La Carta del Maggio all’Infanzia vuol essere non solo un modo per andare incontro alle famiglie, ma anche l’occasione per essere protagonisti del festival, divenendone sostenitori.
Per i laboratori “Piccoli cuochi” e “Avanzi e Rimanzi” la partecipazione è gratuita, previa iscrizione che può essere effettuata telefonando allo 080.5797667 int. 111.
I luoghi del festival saranno il Teatro Kismet OperA, il Nuovo Teatro Abeliano, il Cinema Splendor e il Cineporto di Bari.