Sabato, 20 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Si vive una volta sola', Carlo Verdone ringrazia la Puglia: 'Qui tanto rispetto e amore per il cinema'. VIDEO

Il regista romano ha quasi terminato le riprese del suo nuovo film: 'Avevo bisogno di questa terra, di questi colori e di questo mare'

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 10/07/2019 da Giuseppe Bellino

“Ho trovato una Puglia laboriosa, molto accogliente, che ama il cinema. Questa è una cosa rara, a Roma le troupe cinematografiche vengono ricoperte di insulti, non ci guardano con molto rispetto, perché andiamo a complicare la situazione in quartieri già ingolfati. Qui invece c’è molto rispetto per il cinema, c’è amore. Le troupe che vengono qui contribuiscono a far esaltare le città”.

Così Carlo Verdone esprime tutto il suo amore per la Puglia, ad una settimana dal termine delle riprese del suo nuovo film “Si vive una volta sola”. Il regista romano ha girato in lungo e largo la regione per girare le scene del nuovo lavoro in compagnia di attori del calibro di Anna Foglietta, Max Tortora e Rocco Papaleo. Le location abbracciano diverse località del Salento, con le città di Otranto, Castro, Diso e Melendugno, Bari e la sua provincia con Conversano, Polignano a Mare e Monopoli.

Verdone, insieme a Luigi ed Aurelio De Laurentiis, produttori del film, ha scelto la Puglia per i suoi splendidi paesaggi: “Luigi De Laurentiis mi ha parlato molto bene di questa città e della regione in generale – continua Verdone -. Io gli ho detto che la Puglia era una delle mie due scelte per girare il film. Questa decisione però non è stata dettata dal suo ruolo di presidente della squadra di calcio. Io avevo bisogno di questa terra, di questi colori, di questo mare. È stato un mio desiderio, non c’è stata nessuna pressione”.

Il regista si è soffermato anche sul film e sul ruolo dell’amicizia, ringraziando Anna Foglietta, Rocco Papaleo e Max Tortora: “Il film è una storia di amicizia molto forte, con tanti contrasti e colpi di scena. L’amicizia oggi è una cosa rara e fondamentale, viviamo in un mondo di solitudine, crediamo di avere migliaia di amici ma questi sono tutti virtuali. L’amicizia vera è la cosa che conta: questo è il tema del racconto. Sono davvero soddisfatto di questa esperienza, credo che la cosa più importante sia stata la vera amicizia che si è creata tra noi attori. Noi non avevamo mai lavorato insieme: siamo l’esempio di come possa nascere un bel rapporto che vada oltre il set cinematografico. Abbiamo lavorato come una squadra, ognuno ha sempre fatto il tifo per l’altro. Io ho cercato di esaltare i ruoli di tre grandi attori. Spero anche di aver rappresentato al meglio questa bellissima regione”.

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, hanno ringraziato Carlo Verdone e la Filmauro per la grande opportunità offerta alla regione. 



loading...