Sabato, 30 Maggio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Margherita De Napoli e il suo "Mi chiamarono Brufolo Bill"

Domani la presentazione nella libreria Roma a Bari alle ore 18

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 10/03/2014 da Redazione
Domani alle ore 18, Margherita De Napoli presenta nella Libreria Roma di Bari "Mi chiamarono Brufolo Bill" (Progedit), l'autobiografia semiseria di una adolescente in perenne lotta contro l'acne. Che accade quando ci si ritrova col volto “assediato” dall’acne nel momento in cui si va formando la propria identità? Cosa si prova nell’animo se un brutto giorno ci si sente chiamare “Brufolo Bill”? Introduce e coordina la giornalista Viviana Bruno. Interviene l'editore Gino Dato.
La storia è quella di Margherita che ingaggia una battaglia senza esclusione di colpi per mettere alla porta gli indesiderati ospiti. In questa opera l'autrice racconta la disavventura con i malefici pedicelli cercando di sdrammatizzare il problema con un pizzico di allegria. Il “brufolo” è il filo conduttore lungo il quale scivolano via via divagazioni scherzose e riflessioni più serie sulle diverse situazioni della vita quotidiana: dagli “intrighi” sentimentali alle vicissitudini scolastiche, dal primo approccio col mondo del lavoro ai rapporti all’interno del gruppo di amici, dai conflitti della giovane con se stessa alla liberatoria scoperta che timidezza e aggressività non sono altro che facce della stessa medaglia.
L'ironica e colorata Margherita De Napoli è autrice vivacissima, pubblica su riviste culturali: poesie, racconti, aforismi, recensioni, interviste. Per il sito “Speaker’s corner” (RCS online) ha curato tre rubriche: “Lettere d’amore”, “Costumando” e “A tutto spot”. È stata una newsjockey (ricercatrice di news) per il sito “Memoring” di Claudio Cecchetto. Nel 2008 ha partecipato in TV al talk show “Meglio tardi che mai” (Antenna Sud) nel ruolo di co-autrice, opinionista e “spigolatrice” di notizie curiose. Da un anno scrive “Spigolature” per EPolis Bari.