Mercoledì, 28 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I concerti del Collegium Musicum arrivano nel quartiere Libertà di Bari: Stornaiolo legge 'Le avventure di Pinocchio’

Appuntamento per mercoledì 16 settembre nel Cortile dell’Istituto Salesiano Redentore

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 09/09/2020 da Redazione

I concerti del Collegium Musicum sbarcano nel quartiere Libertà di Bari. Mercoledì 16 settembre è in programma un nuovo appuntamento della realtà musicale che ha ricoperto un ruolo di primo piano negli ultimi anni. Sarà l’attore e conduttore Antonio Stornaiolo a leggere ‘Le avventure di Pinocchio’ (di Carlo Collodi) accompagnato dalle musiche di Fiorenzo Carpi.

L’evento si terrà nel Cortile dell’Istituto Salesiano Redentore. Prima del concerto (ore 18) è in programma un incontro  con Livio Costarella, Rino Marrone e Salvatore Sica.

IL COLLEGIUM MUSICUM è nato a Bari nel 1992 e ha ormai conquistato un ruolo di primo piano tra le realtà musicali italiane degli ultimi anni. Lo testimonia la collaborazione di solisti di indiscusso prestigio – Sonia Bergamasco, Giuliano Carmignola, Sandro Cappelletto, Mario Caroli, Ruben Celiberti, Aldo Ciccolini, Michael Czerny, Adriana Damato, Micaela Esdra, Emilia Fadini, Amelia Felle, Bernarda Fink, Sergio Fiorentino, Fabrizio Gifuni, Pasquale Iannone, Giuliana Lojodice, Mauro Maur, Susanna Mildonian, Maurizio Micheli, Michele Mirabella, Raffaele Nigro, Moni Ovadia, Elio Pandolfi, Angelo Persichilli, Quirino Principe, Gigi Proietti, Victoria Schneider, Andrea Snarski, Antonio Stornaiolo, Guy Touvron, Armando Trovajoli, Daniela Uccello, Elizabeth Wilson – con alcuni dei quali vi è ormai un rapporto privilegiato. Nel corso della sua attività il Collegium Musicum ha affrontato un repertorio ricco di opere note, ma ancor più ricco di brani di rara esecuzione: “Il convitato di pietra” di Giacomo Tritto, “Le donne vendicate” di Niccolò Piccinni, “Pierrot Lunaire” e “Ode a Napoleone Bonaparte” di Arnold Schoenberg, “Tabula rasa” di Arvo Pãrt, la Serenata per archi di Pëtr Il’ic Ciajkovskij, il Concerto grosso per archi e pianoforte obbligato di Ernst Bloch, “Das Lied von der Erde” di Gustav Mahler nella trascrizione per orchestra da camera di Arnold Schoenberg, L’histoire du soldat di Igor Stravinskij, “Medea-Cave of the heart” di Samuel Barber, “Les Mariés sde la Tour Eiffel” di Jean Cocteau con musiche di Auric/Honegger/Milhaud/Poulenc/Tailleferre, la sinfonia n.4 in sol maggiore di Gustav Mahler nella trascrizione per orchestra da camera di Erwin Stein, la “Zaide” di Wolfgang Amadeus Mozart nella ricostruzione di Italo Calvino, con Moni Ovadia voce recitante.