Domenica, 18 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#Bifest2014, Lezione di Cinema con Cristina #Comencini (FOTOGALLERY)

La regista e scrittrice ha raccontato la visione delle donne nel Cinema

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 08/04/2014 da Redazione
Protagonista della terza Lezione di Cinema del Bif&st 2014 stata è la regista Cristina Comencini. A dialogare con lei  Marco Spagnoli.
La regista e scrittrice è l'unica donna tra i protagonisti degli incontri mattutini che si tengono nel Teatro Petruzzelli.
Sulle Facebook e Twitter di ILIKEPUGLIA commenti, foto, video.

Ecco alcuni stralci dell'intervento di Cristina Comencini:

"Le donne sono multitasking e riescono a fare tante cose nella vita";

"Quando inizio a scrivere un libro non so dove mi porta e mi affido alla scrittura";

"Ho cominciato sceneggiando grandi romanzi come la storia della Morante, e in quel caso bisogna cambiare per arrivare alla drammaturgia del cinema
Negli ultimi anni è accaduto in Italia quello che già accadeva all'estero: la letteratura ha dato libri che poi diventavano film. Per me è la suggestione di una scena, la possibilità che dando carne a quei personaggi la storia dia qualcosa in più";

"Una delle cose più belle della generazione che ci ha preceduto è uno scambio di idee tra loro";

"La leggerezza è un valore enorme. Amo molto la commedia"

"Lacrime e poi grandi risate, la vita è questo";

"Credo che in Italia manchi lo spirito di avventura. L'irrazionalità, i sentimenti, i sogni, quelli delle donne, non sono sempre accettati";

"Le giovani generazioni donne sono molto decise ma trovano complicazioni. Spero che nei posti di comando, da dove arrivano i finanziamenti, ci siano sempre più donne. Le donne da sempre hanno raccontato. Non c'è stata mai nella storia dell'umanità l'espressione di una cultura delle donne e questa è una grande rivoluzione che sta avvenendo
Se vado a vedere un film con solo uomini lo guardo con passione, iviceversa non è così".

"Le donne sono molto portate per la regia, perché hanno la capacità di guardare a 360 gradi, ma in tutti i lavori le donne portano questo".


loading...