Lunedì, 17 Febbraio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Seminario a Conversano: la rassegna 'Un libro prima di cena' si apre con lo scrittore Alessio Viola

Lo scrittore barese ha presentato il suo libro 'Ti strappo e ti getto in pasto ai cani'

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 07/07/2015 da Redazione
Al Seminario a Conversano, con “Ti strappo e ti getto in pasto ai cani” di Alessio Viola primo autore in scaletta, si è ufficialmente inaugurata la rassegna “Un libro prima di cena”. La brillante presentazione di Mariablu Scaringella ha portato l’autore ad aprirsi e a chiacchierare piacevolmente con gli ospiti presenti che hanno gradito sia il momento di confronto con lo scrittore ed editorialista del Corriere del Mezzogiorno, che quello successivo con il ricco aperitivo preparato dal team del Seminario.
Quella di venerdì è stata una serata ricca di sorprese. La prima è stata per tutti, autore e ospiti, quella di avere a disposizione ben due giardini “segreti”, in cui un tempo i seminaristi trascorrevano le loro poche ore libere fra letture e meditazione, al fresco di aiuole ombreggiate dagli alberi. Il primo giardino in particolare, quello dove si è svolto l’incontro con l’autore, da allora non è mai stato più “abitato” e solo da venerdì ha ripreso vita grazie alle letture del primo libro in rassegna, interpretate con passione e trasporto da Clarissa Scialdone e Lorena Pasotti del Teatro Osservatorio di Bari e all’intervento della dottoressa Rosa Laselva, rappresentante AMOPuglia a Conversano, che ha posto l’accento sulla condizione del malato e del rispetto della dignità del paziente.
Il brindisi seguito alla presentazione, a base di rosato Girofle della Cantina Severino Garofano, è stato arricchito dalla presenza di Stefano Garofano intervenuto alla serata, e ben si è sposato all’aperitivo in stile tradizionale pugliese preparato dal team del Seminario, a base di focaccia, friselle, saporiti formaggi freschi e stagionati, i taralli fatti in casa che sulle nostre tavole non mancano mai, e le orecchiette integrali alla crudaiola.
Il secondo appuntamento con “Un libro prima di cena”, in questo luogo incantato e incantevole reso ancor più fiabesco dalle lucine delle luminarie a forma di stella appoggiate agli spessi muri e della scala che conduce idealmente in cima al maestoso albero al centro del giardino, sarà venerdì 17 luglio con Tommy Dibari e il suo “Sarò vostra figlia se non mi fate mangiare le zucchine”.