Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Il gatto e gli stivali' al Nuovo Abeliano apre la stagione ragazzi di Teatri di Bari

Appuntamento per domenica 8 novembre alle 17.00 e alle 19.00

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 06/11/2015 da Redazione

Al via domenica 8 novembre la stagione ragazzi dei Teatri di Bari: il primo palco a inaugurare la programmazione dedicata a famiglie e bambini è quello del Nuovo Abeliano, dove domenica alle 17.00 e alle 19.00 andrà in scena “Il gatto e gli stivali” diretto da Lucia Zotti, con Monica Contini, Michele Stella e Deianira Dragone (biglietto intero 10 euro, ridotto per bambini fino a 10 anni e per over 65 a 8 euro; info 080.542.76.78/www.teatridibari.it).

 Condito di una verve tutta originale, ironico e divertente, ma al contempo pregno di quei messaggi propri della fiaba, Il gatto e gli stivali in versione Lucia Zotti attinge alla storia popolare, riletta e personalizzata grazie alle scelte registiche, all’interpretazione dei tre attori e alle musiche originali.

Un giovane alle prese con l'assunzione di responsabilità della propria vita viene guidato e condotto al successo da un gatto molto particolare. Il padre muore e lascia in eredità i suoi pochi e apparentemente poveri averi ai tre figli. Al più giovane tocca il gatto di famiglia  e il ragazzo se ne lamenta considerandolo inutile e soltanto sufficiente per una magra cena. Ma il gatto, che non ha intenzione di finire arrosto con le patate, mette in atto tutto il suo ingegno per dimostrarsi straordinario e indispensabile salvandosi, così, la vita. Aiutato da un paio di stivali magici che gli consentono di spostarsi velocemente, conduce il suo padrone al successo e alla felicità.

 La “seconda apertura” della stagione ragazzi sarà invece domenica 15 novembre alle 18.00 al Teatro Kismet, dove la compagnia Teatro Pirata presenterà il suo “Robinson Crusoe” (biglietti12 l’intero, 8 il ridotto Carta famiglia; info 080.579.76.67/www.teatridibari.it).

 

Un giovane ragazzo inglese, Robinson Crusoe, lotta contro tutti gli ostacoli che la vita gli presenta per conquistare il suo sogno più grande: essere un marinaio ed esplorare il mondo. Ci riuscirà, ma come ogni impresa grandiosa, il prezzo da pagare sarà enorme, gli imprevisti moltissimi e la ricompensa immensa: essere un uomo libero.

 

Siamo nel 1630 Robinson all’età di 19 anni decide di lasciare la sua agiata famiglia contro il parere del padre. La sua avventura inizia con un naufragio, ma il giovane non si dà per vinto e decide nonostante il parere contrario del capitano della nave di imbarcarsi nuovamente, alla ricerca della sua libertà.



loading...