Martedì, 12 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sunny Days al MAT di Terlizzi: le domeniche di giugno sono una festa

Domenica 11 giugno il secondo atto dopo il successo della prima giornata. Ingresso gratuito dalle ore 18

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 06/06/2017 da Redazione

Il primo appuntamento di Sunny Days è stato un successo, di entusiasmo e partecipazione. Il MAT laboratorio urbano di Terlizzi fin dall'apertura ha permesso ai tanti ospiti di partecipare a tavole rotonde, visitare mercatini, giocare e lasciarsi trasportare dalla musica fino alla chiusura di una serata che ha mostrato in modo gioioso cosa può essere un laboratorio urbano: la forma di un desiderio, un luogo dinamico e accessibile, ricco di attività culturali di livello studiate per una fruizione allargata da parte della comunità.

Anche per la seconda giornata, domenica 11 giugno dalle ore 18, tante la attività previste nella rassegna promossa dal Collettivo Zebù fino al 25 giugno, tutte a ingresso gratuito: eventi legati alle tre direttrici principali del MAT (Musica, Arte e Teatro) con concerti, esposizioni e spettacoli, insieme a performance, attività laboratoriali, giochi, tutela del cibo a chilometro zero e filiera corta ed aree mercato con progetti innovativi, artisti, artigiani, associazioni, attività solidali e di impegno sociale e giovani idee di imprenditoria.

Questa domenica, nel pomeriggio, il centro studi Yoga “Arcadia” introdurrà un incontro intensivo a contatto con il modo dello yoga e della meditazione per imparare le tecniche basilari necessarie a sciogliere blocchi emotivi, forme-pensiero radicate, tensioni fisiche e mentali con la finalità di sperimentare una libertà nuova espressa dal corpo e dal benessere che ne deriva.

A seguire il centro serigrafico Zebù label, già attivo all’interno del MAT grazie alla vittoria del bando regionale “Laboratori Urbani Mettici le Mani”, effettuerà attività di stampa analogica dal vivo dando la possibilità ai partecipanti di ricevere attività formativa gratuita, sperimentare tecniche specifiche di stampa e realizzare per sé uno specifico elemento di merchandising.

Tra le aree espositive dedicate a mercato e i giochi all'aperto, la sera è il momento dedicato all'esplorazione di alcune delle migliori nuove proposte del panorama indie italiano. Il concerto di Old Fashioned Lover Boy ci accompagnerà in un viaggio alla scoperta dei territori psichedelici del folk, quelli contenuti nel suo secondo disco "Our Life will be made of simple things" (pubblicato da Sangue Disken e Ghost Records con distribuzione di Self), confermando il successo della critica del precedente "The Iceberg Theory" e trainato dal singolo "Oh My Love" che ha collezionato oltre 122.000 ascolti su Spotify.

In apertura Orson, progetto solista di Cataldo Bevilacqua, cantante del gruppo indie pugliese dei Barbados. In attesa di pubblicare il suo primo disco con More Letters Records, va suonando tra i salotti e le terrazze delle case del vecchio continente. Le sue sono canzoni semplici per voce e chitarra, canzoni che percorrono la provincia raccogliendone il fascino e raccontando le sue storie. Il dj-set conclusivo sarà invece a cura di Aplacetobe.

Nel cortile del laboratorio urbano, dopo il cantiere aperto di autocostruzione che ha realizzato l'intero allestimento esterno, i Laboratori Tanè continueranno il coordinamento per la progettazione e realizzazione partecipata di una libreria liberamente accessibile e gratuita per poter coltivare il piacere della lettura attraverso la condivisione. Ad ognuno è concesso di lasciare una firma al proprio Sunny Days: portando un libro, arricchendo la libreria del MAT, scambiando e cercando un libro non ancora letto.