Lunedì, 22 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il grande giorno di #Sorrentino al #Bifest2014 (FOTO - VIDEO)

Il racconto di com'è nata "La grande bellezza" tra applausi e standing ovation

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 06/04/2014 da Redazione
Paolo Sorrentino dal palco del Teatro Petruzzelli per la prima Lezione di Cinema. Il Premio Oscar per "La grande bellezza" è stato intervistato da Malcom Pagani.

Eccovi in live alcuni interventi di Sorrentino:

"Un film italiano per avere una sua possibilità di affermazione deve lavorare sui binari su cui hanno lavorato quelli che sono venuti prima di noi e che hanno fatto grande il cinema italiano: idee e linguaggio";

"Essere severi con se stessi aiuta. Mi sento ancora in una fase di apprendimento, nonostante 15 anni ormai da regista";

"I film che mi sono piaciuti da spettatore sono quelli che di solito hanno avuto grande successo di pubblico";

"Non penso di aver fatto dei film in cui si vede l'amore in modo disincantato";

"Non credo di aver fatto film dove c'è una visione disincantata dell'amore, anzi sempre dirompente e irrinunciabile, è uno dei principali motori dei film che faccio, perché è una di quelle cose dalle quali non si può fuggire";

"Un film non è il catalogo di una città ma contiene tutto ciò che chi lo fa vuole raccontare. Un film non deve essere necessariamente una realizzazione veritiera della realtà, deve essere verosimile";

"Lavorare con un attore come Sean Penn è stato facile e divertente";

"La scelta della musica è a monte, molte canzoni di questo film sono state scelte quando il lavoro era ancora in fase di scrittura".

"La spinta iniziale a fare il regista è arrivata da un senso di rivalsa ma non nei confronti di qualcuno in particolare, come una sfida";

Tra le domande della sala una si sofferma sulla "scelta stilistica relativa a immagini su bocca sdentata della santa ma censura sui seni delle ragazze". Sorrentino risponde: "Per me c'era più bellezza in quella bocca";

Il commento del pubblico più divertente: "Complimenti maestro, è un film bellissimo che non mi ha fatto allontanate neanche un attimo per andare alla toilette".


loading...