Sabato, 6 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il Piccinni torna ai baresi: grande festa per la riapertura del teatro. VIDEO

Concerti e flash mob per festeggiare la nuova vita del teatro barese

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/12/2019 da Giuseppe Bellino

Dopo nove lunghi anni, il teatro Piccnni riapre al pubblico.  Questa sera la storica struttura, che nei suoi 165 anni di vita ha ospitato i più grandi attori e maestri italiani, è stata inaugurata dopo la fine dei lavori di ristrutturazione durati quasi un decennio.

Prima dell’inizio del concerto dell’Orchestra e coro del teatro Petruzzelli, un flash mob ha animato l’esterno del Piccinni: nei prossimi due giorni sono in programma altri eventi collaterali per festeggiare la riapertura del contenitore culturale barese. I concerti e le pièce teatrali andranno avanti per tutta la serata fino ad arrivare alle ore 23 di domani.  La regia degli spettacoli di prosa è affidata a Licia Lanera, regista e attrice teatrale di fama nazionale, che ha scelto di coinvolgere attori storici del teatro barese per mettere in scena quattro estratti di tre diverse commedie dell'indimenticabile Eduardo De Filippo, che ha scritto drammaturgie sofisticate utilizzando un linguaggio semplice, capace di affrontare i grandi temi dell'uomo.

"Finalmente possiamo dire 'bentornato Piccinni' – ha spiegato il sindaco di Bari, Antonio Decaro -. Questo è il teatro di tutti i baresi e lo apriamo per i baresi e con i baresi in questa due giorni, una maratona di 24 ore aperta alla città. Un ringraziamento va ai funzionari, ai tecnici del Comune, ai professionisti, ai progettisti, alle maestranze e ai restauratori che hanno lavorato tanti anni per arrivare a questo momento. Dedico questa serata a loro e a tutti i baresi".


 "Quando più di dieci anni fa questa opera di ricostruzione è incominciata, i problemi erano infiniti perché non c'erano abbastanza soldi e c'erano mille imprevisti sul cantiere, quindi fu molto l'importante l'aiuto che ricevemmo dal presidente della Regione Vendola – ha continuato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano -. Questa opera è stata molto più complessa e difficile della ricostruzione del Petruzzelli, che abbiamo ricostruito in poco più di un anno mentre qui ce sono voluti quasi dieci. È stata un'operazione molto complessa perché si è trattato di un restauro conservativo di un teatro bellissimo, non di una ricostruzione. Questo è un teatro autentico dell'800 e ce lo dobbiamo godere. I baresi adesso fanno a botte per entrare nei teatri, non per andare allo stadio".