Giovedì, 20 Settembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Monopoli, firmata la concessione: riapre lo storico teatro Radar

Individuato il concessionario della struttura: sarà il consorzio "Teatri di Bari"

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/09/2018 da Redazione

Il Comune di Monopoli con il sostegno del MIUR, della Regione Puglia e del Conservatorio Nino Rota ha  raggiunto l'importante obiettivo di restituire alla città di Monopoli il Teatro Radar. Il percorso di recupero e riapertura ha trovato definizione con l'ultimo tassello: la individuazione del concessionario della struttura, il consorzio "Teatri di Bari".

La firma della concessione è arrivata questa mattina all’interno del teatro Petruzzelli di Bari. “Teatri di Bari inizia un percorso che si lega alla visione del Comune di Monopoli e del Conservatorio Nino Rota. Un percorso, appunto che non si esaurisce nell'organizzazione di spettacoli, ma costituisce un'esperienza complessa e articolata da esplorare e valorizzare nei suoi molteplici aspetti, con la convinzione che il teatro sia strumento concreto di educazione - spiegano Vincenzo Cipriani e Augusto Masiello, rispettivamente direttore e presidente dei Teatri di Bari -. Si cercherà da un lato di esaltare le realtà e le potenzialità del territorio, dall'altro di portare a Monopoli gli artisti della scena nazionale ed internazionale. Il teatro è il luogo dove una comunità liberamente riunita si rivela a se stessa, per questo Teatri di Bari ha come obiettivo quello di rendere il Radar una "calamita" per gli artisti nati a Monopoli, per artisti del territorio che lavorano in altre città e all'estero. Con l'apertura di un nuovo spazio teatrale e culturale si crea l'occasione per lavorare sulla formazione delle nuove generazioni, come a Monopoli già succede con la musica, grazie al lavoro del Conservatorio Nino Rota”.


“Se oggi siamo qui è perché otto anni fa un sindaco visionario, il mio predecessore Emilio Romani, ha pensato di far rivivere un contenitore abbandonato e chiuso sin dal 1985 – ha aggiunto Angelo Annese, sindaco di Monopoli -. Una pazza idea che si concretizzò con la firma di un protocollo d'intesa nel 2010 tra Comune di Monopoli, Conservatorio di Monopoli e Miur. In questi anni ho seguito personalmente i lavori e nel corso del tempo ho capito quanto i monopolitani siano legati al Radar. Oggi il teatro è un contenitore monopolitano ma che deve guardare oltre e per questo abbiamo scelto Bari per la presentazione. Occorre fare sistema con il territorio.  Auguro a Teatri Bari un buon lavoro. A loro affidiamo il Radar augurandogli di regalare a Monopoli e a tutto il territorio una splendida stagione teatrale”. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet