Venerdì, 6 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Taranto, la 'Notte della Cultura' ai nastri di partenza

Si comincia venerdì 12 giugno con l’omaggio alla scienzata tarantina Antonella Viola

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/06/2015 da Redazione
Cresce l’attesa per “La notte della cultura” , l’evento che sabato 13 Giugno convoglierà nella Città Vecchia di Taranto migliaia di visitatori.
La “Notte della Cultura” è stata fortemente voluta e promossa dal Comune di Taranto - Assessorato alla Cultura - e sostenuta e patrocinata da Enti importanti quali Regione Puglia, Puglia Promozione, Ministero beni culturali , Camera di Commercio, Csv Taranto.
Molto importante il sostegno del Main sponsor Ubi Banca Carime e dei Partner Emmeauto BMW e Maico che hanno inteso investire sulla cultura ed in particolar modo sulla Città di Taranto.
La “Notte della Cultura” di Taranto rientra in un progetto ideato da Giuseppe Fornaro e Gigi Rigliaco e che coinvolge anche importanti Città come Ostuni e Galatina.
Attesa una grande affluenza anche da fuori Taranto e per questo la Coop. Taxi 099 si è già organizzata per offrire la massima ospitalità a tarantini e non.
Una collaborazione offerta dalla Cooperativa dei tassisti jonici grazie alla quale gli automobilisti potranno parcheggiare l’auto anche molto distante dal centro storico (o non utilizzarla affatto) usufruendo di una tariffa speciale. Nel perimetro Viale Magna Grecia-piazza Castello il costo sarà di soli 7 euro (supplemento notturno gratis), con un numero massimo di 4 passeggeri, dalle ore 20.00 alle ore 01.00. Senza lunghe code in auto, senza la ricerca estenuante di un parcheggio. In pieno relax e in tempi rapidi per godersi tutti gli eventi (assolutamente gratuiti) della “Notte della cultura”. Per informazioni e prenotazioni sul servizio taxi tel.099.479.5415
Dopo il successo dello scorso anno, la proposta culturale viene riproposta quest’anno con un arricchimento del cartellone e la partecipazione di ospiti veramente d’eccezione come la scienziata Antonella Viola che sarà protagonista in un’anteprima, venerdì 12 giugno, alle ore 19.30, presso il chiostro dell’Università “Aldo Moro” sul tema “Alimentazione e salute”.
Sabato 13 giugno, dunque, grande risalto sarà riservato al Museo Martà dove si esibiranno alunni e docenti dell’Istituto d’alta formazione “Paisiello” ed imperdibili saranno gli spazi riservati alla musica con repertori eterogenei e di qualità proposti da solisti ed ensamble che animeranno la Città Vecchia di Taranto sino a tarda ora.
A fare da contorno la già collaudata idea degli “standing pianos”: pianoforti dislocati come casualmente in punti strategici a disposizione di chiunque voglia cimentarsi.
Tra i tanti ospiti d’eccezione la straordinaria violinista lituana Saule Kilaite che si esibirà dalle ore 22 nel “salotto della musica” in piazza Duomo, col suo spettacolo di musica, immagini e parole “Andando, Vivendo”, già proposto con straordinario successo su molti palcoscenici d’Italia e del mondo. L’artista accompagnerà il pubblico in un viaggio “onirico” e pieno di suggestioni attraverso brani celebri tratti dal repertorio della musica classica, folk, etnica e popolare, fino ad arrivare alle pagine più conosciute della musica leggera. E a rendere ancora più coinvolgenti le sue esibizioni saranno i suoni digitali dell’ Invisible Orchestra e le suggestive video-scenografie sincronizzate alla musica, firmate dall’artista francese Roland Tapì. In alcuni momenti dello spettacolo sul palco ci sarà anche il celebre clarinettista performer spagnolo Marino Delgado Rivilla, che “duetterà” insieme a Saule. Da non perdere.

Spazio poi all’arte, con diverse esposizioni e performance di maestri della luce, del colore e dello spazio, in forma statica ma anche dinamica, al teatro di strada con improvvisazioni sceniche di attori mimetizzati da semplici visitatori)
Importante appuntamento anche nel “salotto della letteratura”, nel chiostro dell’Università “Aldo Moro, a partire dalle ore 20.00 in poi.
La serata vedrà la partecipazione d'importanti ospiti ed il progetto prevede l'allestimento di una scenografia molto calda, familiare, come si trattasse di una biblioteca d'altri tempi.
Moderatore il giornalista Angelo Caputo.
Ad aprire il "Salotto della Letteratura" l'evento che vedrà protagonista il neo candidato al Premio Nobel per la letteratura Pierfranco Bruni, scrittore, poeta, direttore e coordinatore del Ministero dei beni e delle attività culturali, sul tema "Mediterraneo tra etnie, linguaggi e diversità".
Interverrà la Prof.ssa Marilena Cavallo, collaboratrice di programmi culturali RAI3.
Uno spazio speciale sarà riservato al Museo MARTA' con la lettura di alcune poesie inedite sugli "Ori di Taranto".
Attesa la partecipazione durante la serata della scienziata Antonella Viola protagonista dell'anteprima della "Notte della Cultura" la sera precedente.
Tante le Case Editrici ed i nomi noti che hanno già aderito come Josè Minervini, Silvano Trevisani, Carmine Carlucci, Riccardo Pagano, Annapaola Lacatena.
Ci sarà spazio soprattutto per i giovani e ci sarà anche l'opportunità di proporsi, in un salottino dedicato, agli editori con propri lavori.
Il programma dettagliato dei singoli eventi sarà presentato in conferenza stampa lunedì 08 giugno a Palazzo di Città.