Domenica, 17 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il cinema si racconta con D'Autore: focus su Martin Scorsese

Seconda conversazione organizzata dal circuito dell'Apulia Film Commission

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/03/2014 da Redazione
È il cinema di Martin Scorsese il protagonista del secondo appuntamento con “Due o tre cose che so di loro – 7 Conversazioni di cinema”, il ciclo di incontri dedicati al cinema raccontato, studiato e osservato, ideato e organizzato dal Circuito D’Autore di Apulia Film Commission.
Dopo il successo della prima serata su “Pulp fiction”, domani giovedì 6 marzo al cinema Nuovo Splendor di Bari e venerdì 7 al Bellarmino di Taranto, il critico Enrico Magrelli - autore e conduttore storico di Hollywood party su Radio3, nonché vicedirettore del Bif&st di Bari– sarà accompagnato dal collega Marco Spagnoli nell’attraversare, scrutare e raccontare la lunga carriera del regista premio Oscar, entrato nella storia culturale e non solo cinematografica, con capolavori quali “Toro scatenato”, “Quei bravi ragazzi”, “Casinò”, “L’età dell’innocenza”, “Gangs of New York”, “Taxi driver”.
E proprio “Taxi driver”, interpretato da Robert De Niro e da una giovanissima Jodie Foster, sarà eccezionalmente proiettato a fine serata, nella versione originale con sottotitoli sia giovedì al Nuovo Splendor sia venerdì al Bellarmino (appuntamento sempre alle 21.00; biglietto 4 euro; info dautore.apuliafilmcommission.it).
Il programma di “Due o tre cose che so di loro” proseguirà: il 20 e il 21 marzo con la conversazione su Marco Bellocchio tenuta da Dario Zonta, critico cinematografico per L’Unità, conduttore radiofonico per Hollywood Party (Radio3), scrive per riviste di settore (Duellanti, Mucchio Selvaggio, Lo straniero), collabora con il sito Mymovies ed è nel comitato scientifico del Premio Solinas; il 17 e il 18 aprile con “New Hollywood”, lezione incontro nella quale Magarelli sarà accompagnato da Emanuela Martini, direttore del Torino Film Festival; il 15 e 16 maggio con un focus su Carlo Verdone; il 29 e 30 maggio con Marco Spagnoli che racconta Billy Wilder;  il 12 e il 13 giugno con una serata su Roman Polanski alla quale interverrà anche Giancarlo Mancini, autore televisivo de “Il tempo e la storia”.