Venerdì, 10 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia Green Hour 2015, primo weekend di luglio tra spettacoli e green

Quattro appuntamenti dallo Jonio all'Adriatico, dal Salento al Gargano

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 02/07/2015 da Redazione
Proseguono gli appuntamenti con “Puglia Green Hour 2015”, una messa in rete artistica che collega in un ideale itinerario green tutta la Puglia, dall’apertura delle attività avvenuta il 21 giugno scorso lo spettacolo dal vivo sarà protagonista nelle più suggestive location pugliesi (12 tra Parchi nazionali, Riserve naturali e Aree marine protette) per 4 settimane fino al 26 luglio.

Attività, spettacoli e laboratori sono previsti dallo scorso solstizio d’estate quando in contemporanea, il 21 giugno appunto, nel giorno della festa del sole, il Teatro Pubblico Pugliese ha realizzato l’intervento dopo l'avviso Pubblico di manifestazione di interesse rivolta ai gestori di Parchi e Riserve pugliesi.


Il programma di questo week-end prevede quattro appuntamenti.

Si comincia venerdì 3 luglio con “Divino incanto”, una produzione Crest di e con Gaetano Colella, accompagnato in scena daEnrico Messina, Leopoldo Calò, spettacolo previsto alle ore 21.30 a Torre San Leonardo, Pilone all’interno del Parco naturale regionale Dune Costiere (infoline: 348.1638228 - www.parcodunecostiere.org)

Due celebri sommelier si preparano ad una presentazione dei prestigiosi vini Buonsangue di cui sono titolari. Irrompe sulla scena l'illustre Antonio Buonsangue, padre dei due, completamente ubriaco. Nell'imbarazzo generale scopriamo che il celebre viticoltore si sveglia ubriaco tutti i giorni e non riesce a tornare sobrio se non beve almeno un litro di vino. Una sbronza all'incontrario. Pertanto i due figli cominciano da subito a ingozzarlo di vino nella speranza che il loro padre torni sobrio e presentabile. In un guazzabuglio di rime, canti e storie frizzanti lo spettacolo è un inno al Vino, al nettare divino che da millenni incanta l'uomo.

Si prosegue sabato sabato 4 luglio, ore 21:00 sull’Isola dei Conigli all’interno dell’Area marina protetta di Porto Cesareo (infoline: 334.3008941 - 0833.560144 - www.ampportocesareo.it) con “Digiunando davanti al mare - per un racconto su Danilo Dolci” di Francesco Niccolini con Giuseppe Semeraro diretto da Fabrizio Saccomanno

La figura di Danilo Dolci sfugge a qualsiasi tentativo di classificazione: poeta, intellettuale, pedagogo. Dopo un breve viaggio in Sicilia decide di ritornarci e di mettersi al fianco degli umili, dei diseredati, dei banditi come lui stesso chiamava. Le sue qualità gli permisero di creare un grande movimento popolare che sfociò nel grande "Sciopero alla rovescia"; manifestazione che rivendicava il fatto che dei disoccupati per protesta andavano a lavorare rendendosi utili in lavori per la collettività.

Domenica 5 due appuntamenti chiudono il weekend green di luglio; il primo all’interno del Parco naturale regionale Litorale di Ugento (infoline: 349.9112272 - www.parconaturalediugento.it) nella Masseria Cocola, Contrada Cocola alle ore 21:30 andrà in scena “La favola de Zoza”, una produzione Diaghilev; spettacolo di Giambattista Basile per la regia di Paolo Panaro che sarà in scena accompagnato da: Angelo De Leonardis - baritono, Debora Del Giudice - clavicembalo, Giuseppe Amatulli - violino, Paola Ventrella - tiorba

Lo spettacolo si ispira all'opera di Gianbattista Basile Lo Cunto de li Cunti, il più antico libro di favole europee. La sua destinazione era la lettura nelle piccole corti napoletane, dopo pranzo, quando le tavole venivano sparecchiate. Allora tra facezie, musiche, balli, giochi, piccole azioni teatrali, il Cunto veniva recitato per intrattenere gli ascoltatori. La fiaba riesce a ricreare il prodigio di un complesso universo formato da pochi elementi. Realizza i massimi risultati con il minimo dispendio di mezzi.

A chiudere sarà la musica di Mezzotono, piccola orchestra italiana senza strumenti con Fabio Lepore, Daniela Desideri, Gaia Gentile, Marco Giuliani, Andrea Maurelli alle ore 21.00 a Monte Sant’Angelo, Piazza De’Galgalis, Complesso delle Clarisse location sita all’interno del Parco nazionale del Gargano e area marina protetta Isole Tremiti (infoline: 366.4154844 -www.parcogargano.gov.it - info@parcogargano.it)

Lo spettacolo, tra musica, parola e coinvolgimento del pubblico affronta un viaggio nella musica italiana di tutti i tempi con particolari affondi nella tradizione della nostra terra. Tutti i brani proposti che vengono presentati, narrati e talvolta anche un po' sceneggiati in chiave ironica e divertente - sono tutti arrangiati per essere eseguiti a cappella.

Per la prima volta insieme Parchi nazionali, naturali e Riserve regionali e naturali, Aree protette, 35 compagnie teatrali e musicali in12 luoghi tra giugno e luglio in un percorso verde in cui artisti e natura si passeranno il testimone fatto parole, poetiche e suoni.

Fondamentale la risposta dal punto di vista dell’ideazione e organizzazione di Parchi e Riserve che integreranno Green Hour con calendari di proposte di spettacolo, arte e turismo collaterali.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Tutte le info suwww.teatropubblicopugliese/pugliagreenhour