Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Premio 'Presidi del libro': domenica a Taranto la premiazione dei vincitori

Dieci autori in gara, due scrittori vincitori e per la prima volta tre riconoscimenti: i consueti “Libro dell’anno” e “Lettore dell’anno” a cui si aggiunge il nuovo“Premio Alessandro Leogrande”

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 01/04/2019 da Redazione

Tutti i lettori pugliesi sono invitati. Domenica 7 aprile alle ore 18:30 al Teatro Fusco di Taranto saranno premiati e presentati al pubblico i vincitori della terza edizione del Premio Presìdi del Libro. Dieci autori in gara, due scrittori vincitori e per la prima volta tre riconoscimenti: i consueti “Libro dell’anno” e “Lettore dell’anno” a cui si aggiunge il nuovo“Premio Alessandro Leogrande”.

Alla premiazione, che si svolgerà nella città natale di Alessandro Leogrande, possono partecipare tutti fino a esaurimento posti.

Per il Premio “Libro dell’anno” si contendono il titolo: Giosuè Calaciura con “Tram di Natale” (Sellerio), Paolo Giordano con “Divorare il cielo” (Einaudi), Nadia Terranova con “Addio fantasmi” (Einaudi), Daniele Semeraro con “Ana Macarena” (Castelvecchi) eMariolina Venezia con “Rione serra venerdì” (Einaudi).

A scegliere il vincitore sono stati i lettori, che hanno votato 1 e 2 marzo nei circa 100 seggi allestiti nelle librerie e nelle biblioteche pugliesi indicate dai Presìdi.

In lizza per il Premio “Alessandro Leogrande” che quest’anno ha una sezione dedicata, ci sono cinque titoli di autori italiani di giornalismo letterario d’inchiesta, pubblicati tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2018. Si tratta di “La giusta quantità di dolore” (Exòrma Edizioni) di Giada Ceri, “Non solo di cose d'amore” (Marsilio) di Pietro Del Soldà, “La strage silenziosa” (Rubbettino Editore) di Marco Grasso e Marcello Zinola, “Piccola città” (Editori Laterza) di Vanessa Roghi, “Il generale” (La nave di Teseo) di Lorenzo Tondo.

I finalisti del Premio “Alessandro Leogrande”, sono stati selezionati per la prima volta da una giuria tecnica, formata da Francesca Borri, Mario Desiati, Valeria Palumbo, Christian Raimo e Marino Sinibaldi. In questo caso il vincitore sarà votato dai responsabili dei Presìdi del Libro.

Durante la serata sarà assegnato anche il tradizionale Premio Lettore dell’anno a cinque votanti estratti a sorte, che si aggiudicheranno i libri scritti da Alessandro Leogrande. Interverranno tutti gli autori in gara e presenterà lo scrittore e saggista Giorgio Nisini.

 



loading...