Sabato, 15 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ambiente e salute, Brindisi come Taranto per la mortalità a causa di tumori

L'assessora Gentile: "Anche a Brindisi un Centro Ambiente e Salute come a Taranto"

Pubblicato in Cronaca Salute il 25/03/2014 da Redazione
Una triste statistica accomuna le città di Brindisi e di Taranto. Si tratta dei dati epidemiologici relativi alle patologie tumorali e cardiovascolari. E' quanto emerso dall'audizione nella III commissione Sanita' della Regione Puglia dove sono stati ascoltati il presidente dell'Ordine dei medici della provincia di Brindisi Emanuele Vinci e il direttore del Centro di radioterapia dell'ospedale 'Perrino', Maurizio Portaluri. Si e' approfondita la relazione tra qualita' dell'ambiente ed effetti sulla salute. Portaluri ha riportato otto ''evidenze sanitarie'' che sono state acquisite nel corso degli ultimi anni sulla popolazione brindisina, tra cui una mortalita' degli uomini nel capoluogo superiore rispetto alla media regionale sin dagli anni '80. Uno studio del 2004 in particolare, evidenzia l'eccesso di mortalita' nel raggio dei primi due chilometri del petrolchimico per i tumori del polmone del sistema linfoematopoietico e della vescica negli anni 1996-1997 e malformazioni congenite. Dopo il 2008, sempre nel capoluogo, il risultano rilevato era del 17% in piu' di quanto atteso dal Registro europeo delle malformazioni.
Di qui tre proposte del direttore del Centro di radioterapia del Perrino: sul piano della prevenzione primaria, rafforzamento dei controlli su acqua, alimenti e attivita' epidemiologiche; per la prevenzione secondaria il finanziamento di un Centro provinciale per la sorveglianza degli effetti sulla salute degli inquinanti ambientali e occupazionali'; per quella terziaria, la rivisitazione della programmazione regionale collocando nell'ospedale Perrino di Brindisi l'unita' operativa di Pneumologia in modo da realizzare anche la Terapia intensiva respiratoria che puo' nascere solo in presenza di una rianimazione. L'assessora alla Sanita' Elena Gentile ha espresso il proposito di mutuare l'esperienza del Centro Ambiente e Salute in allestimento a Taranto (per il quale si registra la recente assunzione di 40 unita' lavorative) nell'area di Brindisi. "Stiamo lavorando - ha detto - secondo protocolli che ci devono dare sufficienti garanzie in termini di validazione scientifica, mentre e' in dirittura d'arrivo lo studio di corte residenziale (analisi dei fattori di rischio, seguendo un campione di persone prive di malattia e usando correlazioni per determinare l'assoluto rischio per un soggetto di contrarne, ndr) per Brindisi". L'assessora ha anche precisato che il Registro tumori della stessa provincia e' a buon punto, con la validazione prevista per l'estate 2014.


loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet