Domenica, 15 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Triste epilogo per le 22 uova tartaruga Caretta Caretta

A seguito degli esami effettuati è stata riscontrata l’assenza di vitalita’ degli embrioni

Pubblicato in Cronaca Ambiente il 17/09/2014 da Redazione
Probabilmente è colpa dell’abbondante pioggia caduta nei giorni scorsi che ha bloccare lo sviluppo degli embrioni delle 22 uova di tartarughe Caretta Caretta custodite in un nido sotterraneo, sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio (Taranto). Il nido era sorvegliato da un gruppo di volontari sin dal giorno del ritrovamento, il 25 luglio. I ricercatori del WWF di Policoro hanno provveduto al ‘Digging’ del nido con apertura della camera di deposizione e prelievo delle uova, tutte con guscio integro, che sono state sperate ed esaminate utilizzando un ecografo eco-doppler. A seguito degli esami effettuati e’ stata riscontrata l’assenza di vitalita’ degli embrioni, che sono stati pertanto dichiarati deceduti. Inizialmente erano ottanta le uova, ma ne erano rimaste intatte solo 22. Si tratta del secondo ritrovamento nella zona dopo quello dell’agosto 2011. Quello di Campomarino, sulla spiaggia dei ‘Sette colori’, era l’unico nido di queste tartarughe in tutta la Puglia.