Domenica, 17 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Prenota e paga appartamento a Gallipoli ma la casa non esiste

Autore del raggiro un 34enne di Cerignola che è stato denunciato.

Pubblicato in Cronaca il 25/08/2014 da Redazione
Gli era sembrata un'occasione da non perdere per trascorrere le sue vacanze in una delle mete più ambite del Salento. Un appartamento a Gallipoli nella settima di Ferragosto affittato a un prezzo contenuto, 700 euro, un'occasione che si è rivelata un dramma per un 21enne di Borgo San Lorenzo che, una volta arrivato in Puglia, non ha trovato né locatario né la casa vacanza che aveva della quale aveva pagato a giugno 350 euro di anticipo. Autore del raggiro un 34enne di Cerignola (Foggia), che è stato denunciato. Dopo aver individuato su un sito l'offerta conveniente, il ragazzo di Borgo ha contattato l'inserzionista, prima via internet e poi telefonicamente, concordando la locazione dell'immobile e pagando la caparra a fronte di una locazione pattuita di 700 euro per l'appartamento nel periodo dal 10 al 17 agosto. I contatti telefonici tra le parti sono continuati fino al giorno prima della locazione, si sono scambiati anche il contratto, che il giovane ha sottoscritto e ritrasmesso al recapito fornito dal proprietario. Il giorno d'inizio delle ferie, lui e cinque amici si sono presentati all'indirizzo concordato nell'appuntamento. La via era corretta ma a quel numero civico non c'era alcun edificio. I carabinieri di Gallipoli in collaborazione con i carabinieri della stazione di Scarperia sono riusciti a identificare l'inserzionista, il quale per evitare di essere rintracciato aveva fornito al giovane borghigiano riferimenti anagrafici falsi. L'uomo è stato denunciato per truffa e sostituzione di persona.

loading...