Sabato, 18 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nel leccese, disoccupato si cosparge di benzina e minaccia di darsi fuoco

Il 50enne ha inscenato la protesta nel municipio di Calimera

Pubblicato in Cronaca il 20/10/2014 da Redazione
Ha fatto ingresso nel municipio di Calimera con tanica di benzina e accendino. Si è versato addosso il liquido infiammabile, con il quale ha cosparso anche l’ingresso dell’atrio ed ha minacciato di darsi fuoco. Il motivo èil suo stato di disoccupazione.
Salvatore Doria, circa 50enne, non ha un lavoro da tempo e qualche guaio con la giustizia non ha certo agevolato la sua ricerca di un impiego. Con il corpo bagnato dalla benzina, è salito al piano superiore per raggiungere l’ufficio del sindaco che, però, in quel momento non c’era.Immediato l’intervento dei vigili urbani che hanno evitato la messa in pratica dell'estremo gesto. Al Comune sono arrivati i vigili del fuoco, i carabinieri ed i sanitari del 118.