Lunedì, 19 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Rave mortale: non ce l'ha fatta la 23enne ricoverata al Vito Fazzi

E' morta Dalila Coluccia. Il mix di anfetamine ed alcool assunto in una festa non autorizzata che si è svolta tra Torre Chianca e Lecce, le è stato fatale. Sui social il cordoglio degli amici.

Pubblicato in Cronaca il 16/10/2013 da Costanza Ranieri

Dalila Coluccia non ce l’ha fatta. Dopo quattro giorni di coma, si è spenta oggi nell’ospedale “Vito Fazzi di Lecce” per le conseguenze gravissime di una intossicazione derivata dalla miscela di sostanze stupefacenti. Come si ricorderà, la donna aveva perso conoscenza durante una festa non autorizzata in località “Pozzo Antico” tra Torre Chianca e Lecce. Un rave party.

Era rimasta riversa per terra tra l’indifferenza generale, soccorsa alla meglio dai qualche amico e conoscente e solo all’alba del giorno dopo consegnata ai volontari del 118 per le sue condizioni apparse a quel punto gravi. Trasportata d’urgenza al “Vito Fazzi” di Lecce, Dalila è stata ricoverata nel reparto rianimazione e, dopo quattro giorni di coma, si è arresa ad un destino assurdo e tragico.

 I familiari hanno deciso per l'espianto degli organi, mentre amici e conoscenti stanno popolando la bacheca di facebook con messaggi di commozione e cordoglio. 



loading...