Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Conflitto a fuoco a Lequile tra carabinieri e rapinatori, due arresti

Uno dei due arrestati era stato ferito durante la sparatoria

Pubblicato in Cronaca il 06/02/2014 da Redazione
Hanno battuto la zona tutta la notte per cercare i rapinatori che, dopo aver svaligiato la cassa di un'agenzia di assicurazioni a Lequile (Lecce), hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con una pattuglia di carabinieri in cui si erano imbattuti. Uno dei tre malviventi si è ferito ed è stato arrestato subito. Il secondo è finito in manette dopo le prime ricerche. 
Dopo la sparatoria i tre sono saliti a bordo di una Fiat Uno su cui li attendeva un quarto complice e si sono dati alla fuga. Dietro di loro la Fiat Punto dei militari che li ha seguiti dal centro di Lequile attraverso San Cesario fino alla provinciale che collega Copertino a San Donato. Qui i rapinatori hanno abbandonato l’auto per tentare di fuggire attraverso le campagne continuando a sparare contro i militari i quali hanno risposto al fuoco. Uno dei malfattori, un pregiudicato di 32 anni del quale non è stato reso noto il nome, è rimasto ferito al braccio, a una gamba e di striscio alla testa ed è stato arrestato e ricoverato in ospedale; i complici sono riusciti a fuggire.
Bottino della rapina: mille euro.