Sabato, 19 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Entrano in casa per una rapina, trovano i padroni e li baciano

Protagoniste due nomadi che facevano parte di un gruppo di topi d'appartamento

Pubblicato in Cronaca il 01/03/2014 da Redazione
Da Roma si erano diretti nel Salento per mettere a segno dei furti. Quattro nomadi, tre donne ed un uomo, sono stati arrestati dai carabinieri dopo un paio di episodi registrati in due appartamenti: uno a Leverano, l’altro a Copertino. Rispondono tutti di furto in abitazione continuato e aggravato e di violenza sulle cose.
A Leverano le tre donne, di 28, 29 e 60 anni, sono entrate in un appartamento dove in salotto c'erano i proprietari, marito e moglie. A quel punto le due zingare più giovani non si sono perse d'animo, hanno dato un bacio sulla guancia ad entrambi e con fare tranquillo sono andate via salutando i padroni di casa come se nulla fosse. Il padrone di casa, dopo aver visto le tre nomadi salire su una Panda alla cui guida vi era un ragazzo, ha allertato i carabinieri.
Subito dopo, una pattuglia di militari di Copertino, già allertati dai colleghi li ha scoperti in un’altra abitazione. Dopo aver forzato la porta hanno messo a soqquadro tutte le stanze. La Fiat Panda, sequestrata, è risultata noleggiata a Roma. I quattro sono stati arrestati.