Martedì, 20 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Spacciavano droga a turisti e minorenni nel Gargano, 31 arresti

Proventi dello spaccio oltre 800.000 euro

Pubblicato in Cronaca il 29/04/2014 da Redazione
Veniva ceduta anche a minorenni la droga commercializzata nel Gargano da una organizzazione sgominata all'alba di oggi dai carabinieri che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 31 persone accusate di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di ingenti quantitativi di cocaina, hashish e marijuana cedute al dettaglio da un nutrito gruppo di pusher residenti nel capoluogo, a Peschici, Vieste, Rodi Garganico, Ischitella, Cagnano Varano, Sannicandro Garganico, Stornarella. Ogni componente dell'organizzazione aveva funzioni e compiti precisi. Dalle intercettazioni telefoniche e ambientali, e' emerso subito l'utilizzo di un linguaggio convenzionale e di utenze mobili intestate a prestanome. Gli spacciatori operavano a Peschici, Vieste e Cagnano Varano, e in modo autonomo anche nei comuni di Ischitella, Rodi Garganico e Carpino. Numerose le dosi, destinate alla vendita, sequestrate durante le investigazioni. Sono stati documentati 45 episodi di spaccio e 3.000 cessioni di droga, in un lasso di tempo di 12 mesi (febbraio 2012 - febbraio 2013), corrispondenti ad un 'giro di affari' di 800.000 euro.
I provvedimenti sono stati emessi dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della procura della Repubblica.


loading...