Lunedì, 22 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Soldi per abortire, arrestati due medici a Cerignola

Si facevano pagare 100 euro ad intervento

Pubblicato in Cronaca il 11/07/2014 da Redazione
Hanno costretto giovani pazienti che chiedevano di abortire a pagare 100 euro per un intervento che è a carico del sistema sanitario.Subito dopo i soldi, l'intervento che può essere eseguito entro i primi novanta giorni di gravidanza, venivano poi divisi a metà tra i due medici che erano gli unici della struttura non obiettori di coscienza. L’accusa è di concussione continuata in concorso. Si tratta di Osvaldo Battarino, 56 anni, dirigente medico responsabile del servizio interruzioni di gravidanza dell’ospedale `Tatarella´, e di Giuseppe Belpiede, 62, direttore dell’unità di anestesia e rianimazione della stessa struttura, entrambi di Cerignola. I due medici dell'ospedale di Cerignola sono agli arresti domiciliari.

loading...