Venerdì, 15 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Brindisi sparati colpi di fucile contro il bar del fratello di un pentito

Preso di mira il bar di proprietà di Vito Passaseo, fratello di Giuseppe, collaboratore di giustizia. I colpi sparati sarebbero due

Pubblicato in Cronaca il 23/10/2013 da Admin

Due colpi di fucile sono stati sparati nella notte contro l’ingresso di un bar, a Brindisi, di proprietà di Vito Passaseo, fratello di Giuseppe, collaboratore di giustizia. Sull'episodio indagano i carabinieri.

Si tratta del secondo attentato compiuto con le medesime modalità contro il Caffè Monik di via Sant'Angelo, non molto lontano dal Tribunale. Il precedente risale alla notte tra il 10 e l’11 ottobre dello scorso anno.

Lunedì scorso invece è stata data alle fiamme, invece, l’auto della sorella del pentito, Vincenza Passaseo, un suv parcheggiato in via Lanzellotti, nello stesso quartiere. Gli investigatori stanno valutando le eventuali connessioni fra gli episodi recenti e passati e i collegamenti con l’attività di collaborazione di Giuseppe Passaseo, le cui dichiarazioni sono ritenute dagli investigatori del tutto attendibili.