Lunedì, 23 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Rifiuti: Asse Monza-Andria per un appalto milionario, in manette anche ex assessore

La Procura di Trani ha ordinato 5 arresti in diverse città italiane

Pubblicato in Cronaca il 17/02/2014 da Redazione
La Procura di Monza ha riscontrato collegamenti con un ex assessore di Andria nell'inchiesta già aperta sull'aggiudicazione di una gara d'appalto per la raccolta dei rifiuti porta a porta. Il gip del Tribunale di Trani ha ordinato 4 arresti, eseguiti in varie città italiane dai carabinieri. Le accuse sono di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e concussione. Francesco Lotito, ex assessore di Andria, è finito in manette per corruzione. L'indagine ha infatti accertato l'esistenza di contatti tra l'ex amministratore pubblico e 4 dirigenti di una società nel settore dei rifiuti: i contatti erano finalizzati all'aggiudicazione dell'appalto per la raccolta differenziata "porta a porta" dei rifiuti solidi urbani nelle città di Andria e Canosa di Puglia. Una gara dal valore di 90 milioni di euro.


loading...