Martedì, 23 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Trani, Inchiesta Rating: il processo va avanti

Rigettata la richiesta dei difensori agenzia Standard&Poor's

Pubblicato in Cronaca il 10/07/2014 da Redazione
E' stata rigettata dal gup del Tribunale di Trani l'eccezione sollevata dai difensori dell'agenzia di rating Standard&Poor's che chiedevano di annullare alcuni atti del procedimento perché non tradotti in inglese. Il processo, dunque, va avanti e il giudice ha rinviato al 22 settembre per la discussione dell'udienza preliminare. Tra gli altri, rischiano il processo Deven Sharma, presidente mondiale di S&P Financial Service dal 2007 al 2011 e Yann Le Pallec, responsabile per l'Europa-Londra. Una nuova eccezione (dopo quella sulla competenza territoriale già rigettata) era stata presentata dai difensori dei sei imputati nell'udienza preliminare all'agenzia di rating Standard & Poor's, accusata di manipolazione del mercato, che rischiava di far ricominciare da zero l'intero procedimento. I legali lamentano infatti la mancata traduzione in inglese del secondo avviso di conclusione delle indagini notificato agli indagati dalla Procura di Trani.

loading...