Mercoledì, 13 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Conversano, televisore si surriscalda: bambina di 11 anni muore intossicata

La giovane era figlia di una coppia di cittadini bulgari. Inutile la corsa all'ospedale di Monopoli

Pubblicato in Cronaca il 30/12/2016 da Redazione

Una ragazzina di 11 anni è morta per le esalazioni di monossido di carbonio sprigionate nella sua cameretta da un televisore surriscaldato. La giovane, figlia di una coppia bulgara, è deceduta dopo il ricovero all'ospedale di Monopoli.
Secondo una prima ricostruzione, la ragazzina si sarebbe addormentata lasciando la tv accesa: l’elettrodomestico si sarebbe surriscaldato e avrebbe dato vita ad un principio di incendio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Putignano.